Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

23/11/2012

Assemblea dei soci Associazione Amici della Bertoliana: bilancio di un anno di attività

Si terrà lunedì 26 novembre alle ore 17 presso Palazzo Cordellina l'assemblea generale dei soci dell'associazione  Amici della Biblioteca Bertoliana per l'approvazione del bilancio preventivo 2013.Seguirà alle 17.30 la presentazione dei manoscritti, della mappa e dell’incisione di cui verrà effettuato il restauro grazie al contributo dell'Associazione. La relazione sarà tenuta dalla dott.ssa Maria Volpato della Soprintendenza ai Beni Archivistici di Venezia e dalla restauratrice dott.ssa Melania Zanetti.Seguirà alle ore 18.15 la visita guidata alla mostra "Neri Pozza" riservata ai soci e ai simpatizzanti dell'Associazione.Costituita nell’ottobre 2011 a seguito dello stimolante appello di una sessantina di personalità del mondo della cultura, della scuola, della comunicazione e dell’economia vicentina, l’associazione Amici della Biblioteca Bertoliana ha come finalità principale il sostegno della Biblioteca Civica Bertoliana di Vicenza, sia attraverso la raccolta di contributi economici sia attraverso l’organizzazione di eventi ed iniziative di carattere socio-culturale, autonome o parallele alle attività di questa storica istituzione pubblica.In meno di un anno l'Associazione ha registrato l'adesione di oltre 110 soci e ha raccolto circa 12.000 € di sottoscrizioni. Con questi fondi sono stati avviati i restauri di alcuni  manoscritti, tra cui  una Divina Commedia del 21 ottobre 1395,  grazie al finanziamento del gruppo di lettura "Le Comete" guidato da Paola Cremonese.Soci e simpatizzanti potranno conoscere le tecniche di restauro e vedere in anteprima  alcuni gioielli della Bertoliana  che necessitano di restauri urgenti.Verrà presentata al pubblico una splendida mappa di Velo d’Astico disegnata a penna e colorata ad acquerello nel 1748 dal perito Rainaldo Martinelli, che riporta ildisegno del territorio di Velo d’Astico compreso tra i comuni di Schio e Santorso a sud ed il fiume Astico, il fiume Posina e il comune di Arsiero a nord, nonchè il santuario di Santa Maria del Summano, Velo d’Astico con le sue frazioni Seghe, Meda e Lago e la località San Giorgio.

È stato selezionato per il restauro anche  il  manoscritto del XVI secolo che racconta la Storia della fondazione della Compagnia delle Dimesse o Compagnia della Madonna, fondata a Vicenza nel 1579 dal padre Antonio Pagani, collaboratore del vescovo Matteo Priuli nella riorganizzazione della diocesi vicentina intervenuta in seguito alla riforma del Concilio di Trento. La regola delle Dimesse riunisce la dimensione contemplativa e comunitaria insieme all’attività apostolica ed attiva di bene e configura il nuovo ordine come "secolare". Eremo di S. Gio. Batta de padri eremiti Camaldolesi e del  manoscritto del sec. XVI Matricola della fraterna di merzari di Vicenza dall’anno 1503 al 1578,  che ricorda lo spirito di fratellanza che univa nella Vicenza del Cinquecento la corporazione professionale dei merciai, venditori di merce generica.

Nell'Associazione è presente un gruppo di giovani ricchi di idee e di competenze che si dedica alle  iniziative rivolte agli under 25. Ha organizzato in giugno un Reading letterario e sta progettando varie attività, tra cui la promozione di  un concorso di idee sul web con oggetto "Il futuro della Biblioteca Bertoliana" per il settore urbanistico-architettonico e artistico-museale; un'indagine sulla percezione  dell'utenza rispetto all'istituzione biblioteca mediante video-interviste; l'organizzazione di un evento di Poesia dorsale (inventare testi poetici utilizzando le copertine dei libri).

«Se i vicentini sono orgogliosi di avere un'importantissima biblioteca come la Bertoliana, allo stesso modo devono essere orgogliosi di poterla sostenere con atti concreti.»  ha affermato il notaio dott. Enrico Mele, Presidente dell'Associazione «Affinché un gioiello nato nel 1708 dalla munificenza di un privato, Giovanni Maria Bertolo, possa continuare a brillare di luce propria».

 

Per il prossimo anno l'associazione ha in progetto di dotare la Bertoliana di una sala i-pad ed e-reader, nonché di computer per garantire il download degli e-readers e di una stampante con sistema Bluetooth. In questo modo la Bertoliana potrà concedere in lettura agli utenti registrati contenuti digitali dalla rete ed e-book gratuiti.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza