Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

21/11/2012

Un “bosco del respiro” oggi in piazza dei Signori

Per la giornata nazionale dell’albero 1000 carpini bianchi distribuiti gratuitamente

Chi si troverà oggi a passare per piazza dei Signori avrà un colpo d'occhio sorprendente. Fino alle 18 infatti ai piedi della Basilica palladiana e della Loggia del Capitaniato un tappeto d'erba di 400 metri quadrati ospita il “Bosco del respiro”, che, come in decine e decine di altre piazze italiane, è stato proposto in occasione della giornata nazionale dell’albero dall’associazione Green City Italia con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e la collaborazione dell’Associazione italiana direttori e tecnici pubblici giardini, “per proporre una riflessione sull’importanza dell’albero in città, sul legame dell’uomo con la natura, capace di rendere le nostre città più vivibili”.

Anche il sindaco Achille Variati, accompagnato dall'assessore al verde urbano Antonio Dalla Pozza, si è recato questa mattina a vedere il “bosco” di piazza dei Signori, dove lo attendeva una decina di bambini della scuola primaria Vittorino da Feltre, al cui giardino sono destinate quattro delle 21 piante oggi posizionate nel cuore della città. L’assessorato al verde urbano ha infatti aderito all'iniziativa scegliendo alcune fra le centinaia di piante che proprio in queste settimane l’amministrazione comunale sta mettendo a dimora negli spazi verdi pubblici nell’ambito del progetto “500 Alberi per la Città di Vicenza”.

Con questa iniziativa – ha dichiarato il sindaco - abbiamo oggi voluto ricordare il vecchio proverbio che dice che fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce. In cinque anni la nostra amministrazione ha piantato oltre 10 mila alberi: una vera e propria opera di forestazione che gode peraltro della preziosa collaborazione delle associazioni locali che si dedicano al verde. Ma non dimentichiamo anche la preziosissima collaborazione dei singoli cittadini che dimostrano senso civico più spesso di quanto si possa pensare: se adesso infatti siamo interessati da periodi di piogge intense, spesso conosciamo anche momenti di forte siccità, durante i quali abbiamo visto più volte i cittadini prendersi cura della pianta, dell'aiuola o anche del singolo arbusto sotto casa dando dell'acqua”.

Il patrimonio arboreo pubblico di Vicenza – ha ricordato Dalla Pozza - è stimato in 25 mila piante, ma è molto importante anche quello privato. Per questo oggi abbiamo deciso di regalare 1.000 piantine ai cittadini affinchè arricchiscano il verde complessivo della città”. Oggi, infatti, i cittadini possono ritirare gratuitamente uno dei 1000 carpini bianchi che l’associazione Civiltà del Verde, partner dell’assessorato al verde urbano in questa iniziativa, stra distribuendo con tutte le indicazioni su come piantarli. Basta lasciare nome e cognome, impegnandosi a piantarli nel giardino di casa.

E anche questo tappeto verde steso in piazza dei Signori – ha concluso Dalla Pozza - non è solo coreografico, ma verrà riutilizzato come fascia di mitigazione nel parco giochi di S. Marco”.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza