Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

24/09/2012

Basilica Palladiana, il 5 ottobre grande festa di inaugurazione in piazza dei Signori

Antonella Ruggiero & PFM in concerto dopo il Pedrollo Brass Ensemble e apertura straordinaria della mostra con biglietto ridotto

Tomarchio, Dosa, Variati, Goldin, Mezzalira, Negri

Grande festa in piazza dei Signori venerdì sera 5 ottobre per l'inaugurazione dalla Basilica Palladiana restaurata. Alle 20.30, dopo il saluto del sindaco Achille Variati e di Marco Goldin, il curatore della mostra “Raffaello verso Picasso” che aprirà i battenti il giorno seguente, saliranno sul palco allestito verso le due colonne prima il Pedrollo Brass Ensemble del conservatorio di Vicenza e poi, verso le 22, Antonella Ruggiero & la PFM, per una serata di concerti ad ingresso libero che andrà avanti fino a mezzanotte circa, offrendo quindi l'esibizione di una grande voce della musica italiana assieme ad una band storica della musica d'autore.

Dalle 21 fino almeno all'una di notte, inoltre, mentre sulla Torre Bissara si susseguiranno alcune videoproiezioni, si potrà visitare la mostra in anteprima straordinaria solo con acquisto del biglietto direttamente alla biglietteria della mostra in piazza dei Signori, senza prenotazione e al costo speciale di 10 euro (anziché 15 euro con formula aperta, 13 euro con prenotazione, 12 euro senza prenotazione): non saranno pertanto ammessi gli ingressi con i biglietti acquistati in precedenza (con prenotazione o nella formula aperta).

L'annuncio della serata di festa è stato dato questa mattina a palazzo Trissino dal sindaco Variati assieme a Goldin e ai rappresentanti degli sponsor che sosterranno interamente il costo dell'evento inaugurale: Alessandro Mezzalira, presidente del Gruppo Fitt, Paolo Dosa, amministratore delegato di Sviluppo Cotorossi Borgo Berga, e Zeffirino Negri dell'ufficio sviluppo Aspiag Despar, oltre al Gruppo Gemmo rappresentato dal direttore generale Giuseppe Tomarchio, che chiude così l'opera di mecenatismo avviata un anno fa con la donazione di un sistema di illuminazione della Basilica e delle piazze attigue che poche altre città in Europa possono vantare.

Ormai ci siamo – ha detto Variati -: mancano pochi giorni alla restituzione alla città e al mondo della Basilica Palladiana, dopo cinque anni di restauro conservativo e una spesa di 21 milioni di euro. Di solito, in occasione di eventi di questa portata, ci si limita ad un'inaugurazione riservata ad autorità e addetti ai lavori. Invece in questo caso abbiamo pensato di organizzare anche una grande festa in piazza, aperta a tutti: un'idea innovativa, quindi – ha sottolineato Variati -, che propone importanti concerti e la possibilità, per tutti, di approfittare dell'emozione della serata per vedere per primi la grande esposizione con capolavori provenienti dai più importanti musei del mondo e da prestigiose collezioni private. Sarà una festa in una piazza impreziosita, tra l'altro, dal sistema di illuminazione a led donato dal Gruppo Gemmo che ha così dato una veste contemporanea alla nostra più grande eccellenza architettonica. Ringrazio poi gli altri sponsor per il grande entusiasmo con cui sostengono la serata inaugurale, pur in tempi così difficili economicamente”.

Un anno fa – sottolinea Irene Gemmo in una nota affidata al direttore generale Tomarchio - abbiamo portato la luce nel cuore della nostra città, là dove batte una storia lunga centinaia di anni e dove si respira il bello delle linee, delle forme e degli spazi. Ora, con la riapertura della Basilica, celebriamo il compimento di un’opera di restauro destinata a riportare il simbolo di Vicenza al centro della vita cittadina e a fare di Vicenza una capitale culturale in grado di attrarre turisti e appassionati di arte da ogni parte del mondo”.

Sono orgoglioso – ha dichiarato Mezzalira (Gruppo Fitt) - di partecipare il 5 ottobre alla straordinaria serata di festa, arte e musica che riconsegna a Vicenza e ai vicentini la Basilica palladiana nel suo originario splendore, imponendola così come cuore vivo e pulsante di una città ricca di tradizione, cultura, storia, ma anche di competenze, determinazione ed entusiasmo, che la stessa storia del restauro del monumento dimostra”.

L'evento inaugurale sarà per noi un momento molto speciale – ha detto Dosa (Sviluppo Cotorossi) - perchè siamo molto legati alla città, dove, a Borgo Berga, la Maltauro di cui siamo espressione ha realizzato la più grande iniziativa immobiliare di Vicenza”.

Abbiamo accolto immediatamente la proposta del Comune di partecipare alla serata – ha evidenziato Negri (Aspiag Despar), ricordando l'apertura a breve di due punti vendita in città, a Borgo Berga e in viale Roma –, perchè riteniamo l'evento frutto di un'idea nuova e propositiva”.

Per quanto riguarda la mostra “Raffaello verso Picasso”, Goldin ha annunciato un ciclo di quattro serate di approfondimento che lui stesso terrà al Teatro Olimpico a partire da mercoledì 3 ottobre con inizio alle 20.30: 45 minuti che daranno modo al pubblico (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti con apertura del teatro alle 19.45) di conoscere, a ritroso nel tempo, ciascuna delle quattro sezioni in cui l'esposizione è articolata: nella prima serata Goldin focalizzerà l'attenzione su “Il Novecento. Lo sguardo inquieto”; nella seconda serata invece, domenica 14 ottobre, il focus sarà sulla sezione, “Il ritratto quotidiano”; quindi, in due date ancora da programmare, ma che si terranno comunque entro ottobre, il curatore illustrerà prima la sezione “La nobiltà del ritratto”, poi la sezione “Il sentimento religioso. La grazia e l'estasi”. Nei primi due appuntamenti le conferenze di Goldin saranno seguite da un concerto per pianoforte: il 3 ottobre si esibirà il pianista russo Aleksej Voronin, mentre il 14 ottobre salirà sul palco Pietro De Maria. Infine, tutti coloro che assisteranno all'appuntamento del 3 ottobre verranno omaggiati del mini-catalogo sulla storia del ritratto curato dallo stesso Goldin che sarà poi in vendita al bookshop al costo di 5 euro.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza