Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

22/08/2012

Musicalcentro 2012, aspettando la Basilica: musica dal vivo nei luoghi del centro storico

Il pianista fuori posto

La Vicenza estiva ha qualche motivo in più per restare in città nella calura che da fine agosto porta a settembre.
Da domenica prossima, 26 agosto e fino al 6 ottobre, il centro storico si anima con un'iniziativa, proposta dall'assessorato alla cultura, che ben si accorda con la recente decisione dell'amministrazione comunale di aprire la città alla musica di strada.
Si chiama "Musicalcentro" e porta, per l'appunto in centro, musica dal vivo di vario tipo, dalla leggera alla classica, proposta con la semplicità di chi vuol far sentire la musica come un elemento della quotidianità. Una proposta questa che oltre ad accompagnare i vicentini verso la fine della bella stagione segna un percorso di avvicinamento alla grande mostra sul ritratto che inaugurerà la Basilica palladiana restaurata.
Abbiamo bisogno di vivere di più il nostro centro storico, di viverlo meglio, sentirlo nostro, e la musica può darci una bella mano – dichiara l'assessore alla cultura Francesca Lazzari -. D'altra parte, sappiamo bene che vi sono vari approcci per avvicinare e farsi avvicinare dalla musica e certamente non vi è solo quello alto della sala da concerto: lo ha ben dimostrato anche quell'ottima iniziativa che è stata OpeNights. E poi incontrare la musica in centro, nei finesettimana che ci porteranno da qui alla riapertura della Basilica Palladiana, sarà anche un bel modo per rientrare con serenità dal periodo delle ferie, nel vivere di tutti i giorni."
Domenica 26 agosto, accanto alla "Magnalonga palladiana" la cui partenza è prevista per le 9 di mattina in piazza dei Signori e che procederà lungo il percorso prestabilito, chi deciderà di passeggiare lungo le vie del centro storico avrà l'opportunità di ascoltare ai Giardini Salvi il "pianista fuori posto", a partire dalle 11, che con il pianoforte e molti evergreen allieterà chi passerà per il verde del giardino al limitare di viale Roma.
Dopodiché, nel pomeriggio il pianista cambierà posto e si fermerà a metà corso Palladio per situarsi poi, verso le 17, in piazza Matteotti. Il pianista tornerà poi in città anche nelle domeniche 9 e 23 settembre.
Fra sabato 1 e domenica 2 settembre la proposta musicale diventerà molto più corposa: nel tardo pomeriggio di sabato 1 alle 19 agosto risuoneranno le trombe barocche del "Dolce Consort" dalle logge della Basilica Palladiana, quindi ci si sposterà a palazzo Baggio Giustiniani dove alle 20.30 la Fondazione Cariverona offrirà un raffinato concerto di musica antica, con i "Musicali Affetti" del violinista Fabio Missaggia, oltre che con lo stesso "Dolce Consort".
Sia il "Dolce Consort" che i "Musicali Affetti" saranno di nuovo protagonisti in città anche domenica 2 alle 18.30 preceduti, nel pomeriggio di domenica, alle 16, da un concerto per la giornata ebraica nel cortile di palazzo Trissino. La sera, alle 21, a Campo Marzo già in festa per il luna park, si esibiranno gli Ska-J con il loro accattivante reggae in salsa veneziana.
Domenica 9, all'indomani del Giro della Rua, la proposta più interessante sarà sul palchetto di piazza Matteotti dove, alle 17, vi sarà uno spettacolo di tango con "Yessica & Emiliano". In collaborazione con "Opera Food & Drinks", piazza Matteotti si colorerà di musica anche la domenica successiva, 16 settembre, sempre alle 17, con la band della cantante Anna Cavedon. Domenica 23 settembre (la domenica "Senz'auto"), sullo stesso palchetto - in collaborazione con l'associazione Silicon Kafe - saliranno i ballerini e i musicisti del Fuente Flamenca Ensemble.
Anche il cortile di Palazzo Trissino vivrà di più occasioni musicali: sabato 22 alle 17 vi suonerà l'Ensemble di Ottoni del Conservatorio Pedrollo di Vicenza e domenica 30 sarà protagonista l'ensemble di musica da camera "Esensemble 123" di Thiene.
Infine, a colmare lo spazio temporale che ci porterà all'attesa riapertura della Basilica Palladiana, ci penserà la corposa e simpatica Wind Band del Conservatorio Pedrollo, da tempo di fatto vera e propria banda musicale della città, fatta anche di tanti giovanissimi che, sotto la guida di Cesare Montagna, si esibiranno ai Giardini Salvi nel pomeriggio, alle 17 di sabato 6 ottobre.
L'assessore alla cultura Francesca Lazzari, soddisfatta per le proposte musicali che stanno per partire, ha difeso ampiamente il supporto non solo culturale, ma anche economico offerto dai vari eventi e iniziative: “Ricordo che la cultura produce sostanziose entrate nel Comune di Vicenza che però non vanno a rimpolpare i bilanci del settore cultura, ma che confluiscono nel grande nelle casse generali. Questo è accaduto per i 60 mila euro di biglietti venduti del Festival Jazz 2012 e accade per i biglietti di ingresso ai musei civici: basti pensare che gli incassi dei biglietti di ingresso all'Olimpico sono pari a 800-900 mila euro l'anno. L'Italia è un paese strano dove i privati non possono defiscalizzare le sponsorizzazioni, dove le entrate frutto delle iniziative culturali non possono essere spese direttamente dal settore cultura che le produce. Del resto si sente spesso dire che la cultura è il settore che dovrebbe fungere da volano per l'economia e soprattutto nel nostro paese che in tal senso ha all'attivo inestimabili risorse. La cultura però viene costantemente penalizzata e oggetto di tagli alle risorse a disposizione, e questo è veramente incomprensibile.”
Il programma completo è disponibile nel sito del Comune

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza