Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

29/06/2012

I rifiuti dalla A alla Z, guida pratica per la raccolta differenziata consapevole

Ogni rifiuto con un colore e una precisa destinazione: è la Guida pratica per la raccolta differenziata consapevole che AIM Valore Ambiente farà trovare, a partire dalla prossima settimana, in tutte le cassette delle lettere della città. Stampato in 80 mila copie, oltre ad indicare la destinazione di ben 435 differenti tipologie di rifiuti, il fascicolo riporta anche una serie di utili informazioni sui vari sistemi di raccolta attuato da AIM Valore Ambiente per il residuo, l’organico, gli imballaggi, la carta, il vetro e il verde. Ma sono segnalati anche numerosi consigli su come ridurre la produzione di rifiuti, su come riutilizzare molti oggetti di uso comune, su come acquistare prodotti riciclabili.

L’iniziativa è stata illustrata questa mattina presso la sede AIM di San Biagio, alla presenza dell’assessore all’Ambiente del Comune di Vicenza Antonio Dalla Pozza, e dell’Amministratore unico di AIM Valore Ambiente Maria Menin.
La realizzazione dell’opuscolo, è stato ricordato, nasce nell’ambito del piano per la riorganizzazione del sistema di raccolta rifiuti nella città finalizzata al raggiungimento del 65% di raccolta differenziata e intende recepire le osservazioni emerse nel corso di numerosi incontri promossi nei quartieri laddove è stata avviata la raccolta porta a porta.
Tra il 2011 e il 2012 sono state organizzate ben 19 serate informative, articolate su due fasce orarie, pomeridiana e serale, oltre a 10 punti informativi allestiti nel corso di questi interventi, che hanno registrato una lusinghiera adesione da parte della cittadinanza con oltre 3.500 presenze.
Gli incontri hanno evidenziato un grande interesse circa le tematiche inerenti i rifiuti, e in tutte le occasioni il dibattito è stato molto partecipato con richieste, talvolta anche curiose, sul destino ad esempio dei cartoni delle pizze, delle batterie contenute nelle scarpe da ginnastica dei bambini, sulle cialde della macchinetta del caffè, fino ai gusci delle noci così come quelli delle cozze. Si è parlato anche di radiografie, di collarini metallici delle bottiglie ma anche dello smaltimento del pelo del gatto.
Gli incontri sono stati particolarmente utili per illustrare la differenza tra gli oggetti in plastica, come l’appendino che va smaltito nel secco residuo, e gli imballaggi in plastica, come le vaschette o le bottiglie, che invece vanno smaltite nei cassonetti azzurri per la plastica e il metallo.
La Guida gode del sostegno di alcuni importanti sponsor, come AIM Energy, il Giornale di Vicenza (che la distribuirà gratuitamente domani sabato 30 giugno),  ma anche del Consorzio di filiera dell’acciaio e alluminio CIAL e di Acque Vicentine che condividono con grande sensibilità i temi del recupero, dell’utilizzo delle risorse e dell’energia con l’ambiente ed il vasto modo dei rifiuti urbani.
L’assessore Antonio Dalla Pozza ha ricordato che questa iniziativa risponde ad una esigenza di informazione che in questi mesi è stata registrata nel corso degli incontri con i cittadini, e ha anticipato che la guida ora sarà tradotta in inglese, arabo e serbo, le stesse lingue con cui sono scritte le lettere con cui vengono annunciate ai residenti le molte novità concernenti la raccolta dei rifiuti di questi mesi.
L’Amministratore unico di AIM Valore Ambiente Maria Menin ha segnalato che la Guida ai rifiuti di 32 pagine, che sarà distribuita dalla Cooperativa Elica, rappresenta un passaggio fondamentale per la Società di igiene ambientale nell’ottica di un percorso che l’azienda sta compiendo al fianco dei cittadini che prevede, tra l’altro, la fornitura di strumenti pratici, come la Guida, volti a raggiungere l’obiettivo del 65% della raccolta differenziata, risultato a cui l’Amministrazione comunale sta lavorando fin dal 2008, quando la percentuale si attestava sul 56%.
Infine, è stato ricordato che dal 5 luglio prossimo inizia in centro storico la raccolta porta a porta della plastica, portando così a quasi 10 mila, su 55 mila totali, le utenze servite con questa modalità.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza