Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

14/06/2012

Rendiconto 2011, il sindaco Variati: “Abbiamo realizzato il 97% di quanto preventivato”

“A volte al rendiconto di esercizio dell’anno prima si dà effettivamente poca importanza, quando in realtà è un documento che dà appunto conto di ciò che effettivamente l’amministrazione è riuscita a fare. Ebbene, il rendiconto per l’esercizio 2011 presentato oggi al consiglio comunale per l’approvazione vede i capitoli di previsione e di assestamento impegnati o liquidati per il 97%: tale è la percentuale di quello che avevamo annunciato e che poi effettivamente abbiamo realizzato”. Lo ha detto il sindaco Achille Variati poco fa durante la seduta del consiglio comunale tuttora in corso.

“Se tutti i Comuni d’Italia – ha aggiunto Variati -, e se anche lo Stato, con le debite proporzioni, avesse il bilancio del Comune di Vicenza, l’Italia non avrebbe alcun problema: abbiamo diminuito l’indebitamento e la spesa corrente, e abbiamo garantito un’impostazione generale dignitosa dei lavori nella nostra città, con un perfetto equilibrio di bilancio. Magari lo Stato si comportasse come il Comune di Vicenza. Anzi, a cavallo di più Governi, la spesa di carattere generale dei ministeri sta aumentando in modo quasi incontrollabile”.

“Anche se non c’entrano nulla col bilancio 2011 – ha inoltre evidenziato il sindaco -, pure le aliquote Imu adottate da questa amministrazione sono fra le più basse d’Italia. E in ogni caso ciò che abbiamo fatto è perché sostanzialmente imposto dallo Stato. Tant’è che, contrariamente a quanto pensa la maggior parte dei cittadini, le entrate di questa imposta andranno, di fatto, a Roma e non al Comune: sebbene infatti l’introito dell’Imu sulla prima casa vada nelle casse del Comune, è vero anche che il Comune è stato preventivamente tagliato di questa stessa entrata. Anzi, il taglio è maggiore rispetto a quello che i cittadini pagheranno, producendoci così un problema serio per il bilancio 2012”.

“Voglio comunque ringraziare per questo anno di lavoro i dirigenti – ha concluso il sindaco -, ciascuno dei dipendenti comunali, la mia giunta, i consiglieri delegati nelle varie materie e la maggioranza consigliare che non ha mai fatto mancare l’essenziale sostegno per poter procedere nella democrazia”.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza