Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

21/05/2012

Terremoto: oggi nuovi sopralluoghi nelle scuole.

14 volontari della protezione civile comunale sono pronti per partire per le zone più colpite

Terremoto: proseguono, a cura dei tecnici comunali e di Amcps Valore città coordinati dall’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto, i controlli su alcuni edifici scolastici segnalati soltanto oggi, alla riapertura delle scuole, dai dirigenti scolastici.

In particolare, in via precauzionale, questa mattina sono state chiuse le aule I B e I C della scuola Ambrosoli, già monitorata per alcuni cedimenti registrati qualche tempo fa: dovrà essere accuratamente controllato il soffitto prima di rendere le due classi di nuovo agibili.

Alcuni problemi sono stati inoltre registrati ai controsoffitti della palestra Umberto Primo, in contrà della Piarda, utilizzata dalla scuola superiore Fogazzaro oltre che dalla società di ginnastica artistica: la struttura è stata momentaneamente chiusa in attesa che la ditta già incaricata di eseguire i lavori estivi effettui, domani mattina, un accurato sopralluogo e l’eventuale messa in sicurezza.

Di minor entità, ma comunque oggetto di approfondimenti precauzionali, i danni registrati alla scuola Zecchetto, dove si è accentuata un’infiltrazione d’acqua già presente in una parete di una stanza utilizzata per la mensa, alla palestra della scuola media Muttoni, dove pure è stata segnalata un’infiltrazione d’acqua, alla Da Feltre, dove dovrà essere sistemata una crepa che su una parete ha provocato un piccolo distacco di intonaco e al nido Cariolato per alcuni controsoffitti di una stanza secondaria.

Questa mattina, intanto, sono già stati sistemati i controsoffitti in alluminio che si erano leggermente spostati alla scuola Agazzi, mentre i lavori di messa in sicurezza dell’aula chiusa alla media Barolini e della stanza inibita al nido Piarda saranno eseguiti nei prossimi giorni: entrambe le strutture si sono già organizzate utilizzando altre aule in attesa dei lavori.

Ben 14 volontari del gruppo di protezione civile comunale, nel frattempo, hanno comunicato all’assessore Pierangelo Cangini la disponibilità a partire immediatamente in aiuto delle popolazioni più colpite: "Per questo tipo di intervento – spiega l’assessore – siamo però in attesa delle indicazioni della protezione civile regionale che, secondo le disposizioni nazionali, potrà dare il via alla colonna mobile del Veneto solo quando riceverà la richiesta ufficiale di aiuto".

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza