Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

16/05/2012

Tutto esaurito ieri sera al Teatro Comunale per la presentazione della mostra “Raffaello verso Picasso. Storie di sguardi, volti e figure”

Il sindaco Variati: “Invito i vicentini a diventare ambasciatori di Vicenza nel mondo per contribuire al rilancio della nostra città”

Teatro Comunale da tutto esaurito ieri sera per la presentazione della mostra “Raffaello verso Picasso. Storie di sguardi, volti e figure viene “ che il 6 ottobre inaugurerà la Basilica Palladiana dopo un restauro durato sei anni.
La lunga coda che si è formata all’ingresso del teatro prima dell’inizio dello spettacolo ha dimostrato come in città ci sia una grande attesa per l’evento che porterà Vicenza al centro dell’attenzione nel panorama nazionale e internazionale. Per contenere il numeroso pubblico non sono stati sufficienti i 900 posti della sala grande del Teatro, ma è stato necessario mettere a disposizione il “ridotto” da dove si è potuto assistere allo spettacolo attraverso le proiezioni su uno schermo gigante.
Ieri sera il sindaco Variati ha fatto gli onori di casa, salendo per primo sul palco del Comunale e salutando il pubblico in sala: “La riapertura della Basilica Palladiana - ha detto Variati - potrebbe bastare per proiettare Vicenza al centro dell’attenzione internazionale, se fossimo in condizioni normali. Ma da un lato la crisi economica sottrae risorse e spinge tante famiglie a riflettere non una ma tre volte prima di organizzare anche una semplice gita in un’altra città; dall’altro lato la nostra città non ha fatto nel corso del tempo tutto quello che poteva fare per promuovere se stessa. Vicenza è una città bellissima, ma storicamente un po’ gelosa della propria bellezza, e lo dico da vicentino innamorato della mia terra che a differenza di altre città, e penso a Padova e Verona, città che non sono più belle della nostra, non ha investito per farsi conoscere e attrarre i visitatori. Il rilancio di Vicenza non deve essere solo un impegno di un amministratore pubblico, ma richiede anche la collaborazione di ciascuno cittadino che può diventare protagonista della più formidabile forma di pubblicità che esista: il passaparola – ha sottolineato il sindaco-. Invito quindi tutti i vicentini a parlare della nostra città, dei suoi gioielli, di questa mostra e degli altri grandi eventi che presto inizieranno, raccontando ad amici e conoscenti utilizzando anche internet e i social network. Dobbiamo diventare ambasciatori di Vicenza nel mondo e ciascuno può fare la sua parte. E possiamo essere già soddisfatti dei risultati che sta già portando la mostra “Raffaello verso Picasso: a  5 mesi dall’inaugurazione e dopo sole due settimane dall’apertura delle prenotazioni, sono già ben 12 mila le persone che hanno riservato un posto per la grande mostra.”
Ieri sera, dopo il saluto del sindaco, il curatore della mostra Marco Goldin ha dato vita ad una presentazione-spettacolo iniziata con alcuni minuti di ritardo per dare la possibilità a tutti gli spettatori di prendere posto e che si è protratta per quasi tre ore senza interruzione. L’approfondita relazione di Goldin sulle quattro sezioni di cui si comporrà la mostra con il supporto delle immagini di una selezione dei 100 dipinti che giungeranno in Basilica dai musei di tutto il mondo è stata intervallata da momenti musicali e recitati. Sul palco si sono susseguiti gli attori Gilberto Colla e Loriano Della Rocca, la cantante Tosca, il coro Schola di San Rocco, diretto dal maestro Francesco Erle, e i musicisti Paolo Troncon, pianoforte, Anna Campagnaro, violoncello, Valerio Galla, percussioni, Mauro Martello, flauti, Tommaso Troncon, sassofono, Davide Vendramin, fisarmonica.
La mostra è realizzata grazie al contribuito di Comune di Vicenza, Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona, Linea d’ombra e i due main sponsor, UniCredit e il Gruppo Euromobil dei fratelli Lucchetta.

Informazioni e prenotazioni per la mostra: tel 0422 429999, www.lineadombra.it.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza