Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

14/05/2012

“Festa di primavera e delle rose”

Recital del soprano Floriana Sovilla con Marisa Dalla Vecchia al pianoforte

“Festa di primavera e delle rose…fascino e seduzione tra le note” è i titolo del recital del soprano Floriana Sovilla con Marisa Dalla Vecchia al pianoforte che si terrà giovedì 17 maggio alle 17.30 nella sala dell’Oratorio dei Proti in contrà De’ Proti 3 a Vicenza.
Il concerto organizzato dall’assessorato al decentramento e alla partecipazione in collaborazione con l’associazione volontariato Vicenza è ad ingresso libero e darà la possibilità di ascoltare musiche di Rossini, Bellini, Donizetti, Donaudy, Tosti, S. Saens, Bizet, Debussy, Chopin.
Per informazioni: circoscrizione 1, 0444222713

Floriana Sovilla
Nata a Vicenza, ha cominciato giovanissima lo studio del canto a Treviso col baritono Claude Thiolas, perfezionandosi poi con i soprani Iris Adami Corradetti e Rosetta Noli.
Ha vinto numerosi concorsi internazionali che l’hanno imposta all’attenzione della critica e del pubblico. Tra questi  si segnala il 1° premio al Concorso Internazionale di Canto in memoria di Maria Callas a Parma, il 2° premio a Toulouse, il 1° premio al Concorso Iacopo Peri di Reggio Emilia e il 1° premio alla Rassegna giovani cantanti lirici “Auditorium Rai “ a Roma. Ha vinto il premio speciale G.B.Meneghini come interprete più meritevole al Concorso Maria Callas Rai 3 a Milano ed è stata premiata dall’Agis Musica BNL con l’attestato di prima  classificata nel settore delle attività di canto lirico. Ha debuttato come soprano drammatico al Gran Teatro La Fenice di Venezia in “Maria de Rudenz” di G. Donizetti diretta dal M° Eliahu Inbal, evidenziando subito grandi capacità sceniche e vocali. Successivamente, ha interpretato Fiorilla ne’ “Il Turco in Italia” di G. Rossini a Reggio Emilia e La Traviata di G. Verdi al Festival di Susa di Torino. Ha ottenuto uno straordinario successo in “Manon” di J. Massenet sotto la direzione del M° Georges Prêtre, alla Fenice di Venezia, al Teatro dell’Opera di Roma e al Carlo Felice di Genova. Al Teatro Verdi di Trieste, è stata protagonista in “Halka” di S. Moniuszko, cui ha fatto seguito “Le Villi” e “Gianni Schicchi” di G. Puccini dirette dal M° T. Severini. Sempre alla Fenice interpreta Adina ne’ “L’Elisir d’amore” di G. Donizetti diretta del M° C. Scimone. Il suo debutto come mezzosoprano avviene nell’opera “Prométhée” di G. Fauré alla Sagra Musicale Umbra diretta dal M° G. Prêtre. Al Teatro Comunale di Bologna canta nell’opera giocosa “Tra i due litiganti” di G. Sarti diretta dal M° Paolo Olmi. Durante una tournée in Francia si esibisce in una serata di Gala al Théâtre des Champs-Élysées, avvenimento che la porterà, in breve tempo, a cantare nei più prestigiosi teatri francesi a Marsiglia, Toulouse e Nizza. Ancora al Gran Teatro La Fenice, ricopre il ruolo di Marina ne’ “I Quattro Rusteghi” di E. Wolf-Ferrari e a Montepulciano viene invitata a cantare nel Cantiere Internazionale d’Arte per la prima esecuzione mondiale de’ “L’Ape Musicale” di Lorenzo Da Ponte. Al Teatro Nuovo di Verona ha cantato in” Pollicino” di Hans Werner Henze. Al Teatro Valle di Roma è stata protagonista dell’opera “Adina” di G. Rossini, diretta dal M° Evelino Pidò.
Al Teatro Alla Scala ha cantato in “Lucia di Lammermoor” di G. Donizetti con ripresa televisiva e DVD della Fonit Cetra. Ha debuttato nel ruolo di Azucena ne’ “Il Trovatore” di G. Verdi a Padova e a Verona. A Vicenza è stata Suzuki in “Madama Butterfly” di G. Puccini e a Dolo,  Maddalena in “Rigoletto” di G. Verdi diretta dal M° Dario Bisso.
Alterna la carriera teatrale con numerosi recitals, esibendosi in vario repertorio cameristico, operistico e di musica sacra, dalla Petite Messe Solennelle di  Rossini al Requiem di Verdi e recentemente al Requiem di Mozart diretto dal m° G. Bisanti.
Per la Nuova Era ha inciso “Imelda de’ Lambertazzi” di G. Donizetti, per la Felmain  Records un Lp di brani operistici live, per la Bongiovanni ha inciso “Le Cantatrici Villane” e “I matrimoni per magia” di V. Fioravanti; “Manon” di J. Massenet è un CD live dal Gran Teatro La Fenice diretta dal  M° G. Prêtre.

Marisa Dalla Vecchia
Dopo il diploma conseguito al Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza con l’importante formazione nella classe del M° A. Rigobello, si è perfezionata nelle più prestigiose Accademie europee (Mozarteum di Salisburgo, “O. Respighi” di Assisi, Università di Santiago de Compostela). Ha iniziato giovanissima l’attività concertistica sia in formazioni cameristiche che come maestro accompagnatore di importanti solisti quali R. Cossotto (Teatro Olimpico), P. Bottazzo, G. Gecchele (Teatro di Lonigo). Collabora inoltre con numerosi artisti e formazioni corali con le quali ha realizzato importanti tournèe in tutta Europa, Stati Uniti, Canada, Giappone; è direttore artistico di numerose manifestazioni musicali-culturali nella provincia di Vicenza. Vincitrice del Concorso per l’insegnamento in Conservatorio come Maestro Accompagnatore, attualmente è titolare della classe di pianoforte presso la S. M. S. “Jacopo Vittorelli” di Bassano del Grappa ad Indirizzo Musicale. Dal 1998 collabora con il Coro “Gioventù in Cantata” di Marostica e il Coro “Giovani voci di San Vito” di Bassano del Grappa, come Maestro Accompagnatore al pianoforte.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza