Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

07/05/2012

Vicenza Jazz, concerti di martedì 8 maggio

Martedì 8 maggio l’edizione 2012 del festival New Conversations – Vicenza Jazz torna al Teatro Olimpico, dove alle ore 21 il pianista statunitense Uri Caine assieme all’Orchestra del Teatro Olimpico diretta da Carlo Tenan eseguirà la sua personale riscrittura delle Beethoven’s 33 Diabelli Variations: un incontro in grande stile tra jazz e sinfonismo.
Nella sua sede all’interno della Basilica Palladiana, il Panic Jazz Cafè Trivellato propone invece (alle ore 22:30) il concerto dei Tarbaby, ovvero tre noti fenomeni del jazz afro-americano: Orrin Evans (pianoforte), Eric Revis (contrabbasso) e Nasheet Waits (batteria). Con loro, ospite speciale per l’occasione, ci sarà lo storico sassofonista Oliver Lake. L’apertura del Panic Jazz Cafè Trivellato (ore 21:30) sarà accompagnata dalle note del C.F.P. Trio.
Due gli appuntamenti pomeridiani. Al Conservatorio “A. Pedrollo” (ore 18) si esibirà il duo pianistico formato da Aleck Carratta e Fiore Favaro (musiche di Ravel e Gershwin). A Palazzo Cordellina (ore 19) ci sarà invece un solo di Pietro Tonolo (sax), che presenta il suo nuovo Cd Corner Brilliance.
Il festival New Conversations – Vicenza Jazz 2012 è organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, in collaborazione con Aim Vicenza e Trivellato Mercedes Benz, con il concorso della Fondazione Cariverona, con la partecipazione dell’associazione Panic Jazz Club, il contributo della Regione Veneto e del Ministero per i beni e le attività culturali, oltre che con il sostegno di Confcommercio Vicenza e molti altri sponsor fra i quali Aquila Corde.
Se Beethoven, con un vero gioco di prestigio, estrapolò dal temino musicale di Diabelli quel colossale monumento pianistico che sono le 33 Variazioni op. 120, Uri Caine da par suo, e con lo spirito pienamente postmoderno che contraddistingue le sue sempre più numerose e celebri rivisitazioni dei classici della musica europea, infila lo spartito beethoveniano dentro il cilindro magico e lo estrae alquanto trasformato, a partire dall’aggiunta dell’orchestra.
Ironia e libertà nei confronti dei materiali di partenza appartengono a Caine come, prima di lui, a Beethoven. Solo che il pianista di Philadelphia ha a disposizione quasi due secoli in più di stili musicali e così può infarcire le sue Diabelli, che ora sono un vero concerto per pianoforte, di spunti jazz d’ogni risma: free, boogie, stride, blues.
Con questa sua vasta opera, affidata al disco nel 2003 (Winter & Winter), Caine si conferma jazzista tra i più enciclopedici che sia dato ascoltare, nonché uno dei musicisti che hanno maggiormente ridefinito il vocabolario jazzistico, portandolo a confronto con il polistilismo tipico delle avventure estetiche postmoderne.
Dietro l’enigmatico nome Tarbaby si celano tre pesi massimi del jazz afro-americano, musicisti dall’inestimabile talento nonché compositori di particolare interesse: il pianista Orrin Evans, il bassista Eric Revis e Nasheet Waits, batterista nonché leader del trio. Con i Tarbaby i ritmi swinganti entrano in contatto con i più contemporanei suoni dei quartieri neri di New York: dall’hip hop al funk. La miscela non è mai scontata: brani di feroce aggressività ritmica si alternano a standard eseguiti straight-ahead, velocità supersoniche lasciano spazio a passaggi di sognante lirismo. Quel che non viene mai meno è il senso di inesauribile energia, di eccitante dinamismo.
Assieme ai Tarbaby ci sarà Oliver Lake, nel ruolo di guest che più abitualmente viene ricoperto da Stacey Dillard. Lake, assurto a jazzistica gloria come membro del World Saxophone Quartet, è un solista le cui linee imprevedibili sono arricchite da un suono esplosivo e intriso di blues.

INFORMAZIONI:
Assessorato alla Cultura – Ufficio Festival
Palazzo del Territorio, Levà degli Angeli, 11 Vicenza
Tel.: 0444 221541 – 0444 222101
Fax: 0444 222155
e-mail: info@vicenzajazz.org
web: www.vicenzajazz.org

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza