Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

04/05/2012

Ciclabilità urbana, il 10 maggio Vicenza partecipa al secondo campionato del Giretto d’Italia. Il concorso “Bici e Viaggia” la novità dell’edizione 2012

Tutti in sella alla bici giovedì 10 maggio dalle 7.30 alle 9.30. A Vicenza si terrà il secondo campionato italiano della ciclabilità urbana grazie all’adesione del Comune al Giretto d’Italia 2012 con in palio 6 buoni sconto per viaggi in bici in Europa.

Dopo il successo nella prima edizione dello scorso anno, col piazzamento di Vicenza al quarto posto nella graduatoria delle città medio-piccole, l’amministrazione ha deciso di partecipare per la seconda volta alla manifestazione organizzata da Legambiente, Città in Bici e Fiab, per favorire la mobilità sostenibile, quella ciclistica in particolare.

Questa mattina nella sala degli Stucchi di Palazzo Trissino hanno presentato la manifestazione il sindaco Achille Variati, il consigliere comunale delegato alla mobilità, Claudio Cicero, il referente della commissione tecnica Tuttinbici Fiab di Vicenza, Michele Mutterle, Pierangelo Molon di Legambiente ed Elena Riatti in rappresentanza di Girolibero by Zeppelin.

Il Giretto d’Italia consiste in una gara tra 26 Comuni italiani aderenti, in cui vince la città che registra la maggiore percentuale di persone che si spostano in bicicletta e il numero assoluto di ciclisti più alto. In questo modo si avrà un’idea di quante persone, in città, scelgono la bicicletta per i propri spostamenti quotidiani (come ad esempio quelli casa-scuola o casa-lavoro) e si potrà verificare quanto la bici sia un mezzo di trasporto a tutti gli effetti nell’ambiente urbano.

“Non tutti i Comuni però possono partecipare – ha precisato Mutterle -: solo quelli che dimostrano di aver sviluppato progetti per la ciclabilità. Il Giretto, pertanto, è in qualche modo paragonabile alla Champions League del calcio”.

“L’amministrazione in effetti sta facendo molto per aumentare la ciclabilità – ha spiegato il sindaco Variati -, perché pensiamo che una città delle dimensioni di Vicenza, una città piana e con una data tipologia delle strade del centro storico, sia idonea alla ciclabilità. Occorre però mettere in sicurezza i percorsi, specie nelle direttrici che dai quartieri portano al centro. Faccio dunque un appello ai ciclisti – ha concluso il sindaco -: partecipino all’iniziativa perché, se determineranno almeno il risultato dell’anno scorso, daranno una dimostrazione alla comunità vicentina, a questa amministrazione e alle amministrazioni future, di una sensibilità diffusa per un modello alternativo di mobilità urbana. La Vicenza dei ciclisti, allora, non perda l’occasione per farsi vedere”.

“La sicurezza dei percorsi ciclabili e degli attraversamenti con gli appositi semafori è per noi fondamentale – ha aggiunto Cicero -, senza dimenticarci comunque degli altri mezzi, bus compresi, perché tutti devono coesistere. Stiamo inoltre ragionando – ha annunciato - sulla realizzazione di corsie preferenziali, di cui alcune per i bus, che potranno essere sfruttate anche dalle biciclette, sicurezza permettendo. Nel frattempo siamo già intervenuti anche davanti ad alcune scuole, non ultima S. Maria Nova, con un lavoro molto apprezzato dai genitori perché consente ai bambini di raggiungere la scuola in tranquillità. Infine ricordo il grande sforzo dell’amministrazione per la realizzazione del campo scuola per l’educazione stradale dei bambini, per la loro stessa sicurezza e quella degli altri”.

Tornando al Giretto d’Italia, a Vicenza i tre check-point in cui tra le 7.30 e le 9.30 del 10 maggio (il giorno seguente in caso di maltempo) verranno monitorate le due categorie di veicoli in transito, le biciclette e i mezzi a motore - cioè gli automezzi (esclusi i bus) e le due ruote a motore -, saranno in contrà Bonollo, contrà San Marco e contrà XX Settembre nella direzione di ingresso al centro. Quest’anno, nella categoria delle città medie partecipanti al Giretto, Vicenza dovrà vedersela con Trento, Padova, Ferrara, Modena, Ravenna, Brescia e Reggio Emilia.

Per totalizzare il maggior numero di ciclisti transitanti attraverso i check-point, il regolamento del Giretto ammette iniziative incentivanti. A Vicenza, oltre alla consegna di gadget da parte degli organizzatori, ci sarà quest’anno una novità. Girolibero infatti ha arricchito il Giretto d’Italia di un concorso, Bici e Viaggia: una sorta di gara nella gara, che mette in palio 6 buoni sconto per viaggi in Europa in bicicletta che verranno distribuiti agli enti più virtuosi che parteciperanno alla manifestazione. Pubblici o privati, gli enti con sede a Vicenza e con almeno 30 dipendenti, possono iscriversi invitando il proprio personale a transitare per uno dei tre check-point, dove ritirare un tagliando-prova da consegnare poi alla propria sede di lavoro. Una volta arrivate entro l’11 maggio al settore Mobilità e trasporti del Comune di Vicenza le buste degli enti con dentro i tagliandi raccolti fra i dipendenti, verrà stilata la classifica e l'ente che avrà registrato la percentuale più alta di lavoratori che hanno utilizzato la bicicletta vincerà 3 buoni sconto del valore del 10% per viaggi in bicicletta del catalogo Girolibero. Il secondo ente classificato otterrà 2 buoni sconto, il terzo uno. I buoni verranno poi assegnati per estrazione all’interno dell’ente o dell’azienda.

Per partecipare al concorso, va compilato e inviato l’apposito modulo di adesione al settore Mobilità e trasporti del Comune di Vicenza (piazza Biade, 36100 Vicenza) entro il 9 maggio; e poi inviare la busta con i tagliandi raccolti ancora al settore Mobilità e trasporti entro l'11 maggio alle 12 (o il 14 maggio alle 12, in caso la gara si svolga l'11 maggio per maltempo).

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, è a disposizione il settore Mobilità e trasporti ai numeri telefonici 0444 221632 e 0444 221513. Tutte le informazioni e i moduli da compilare per partecipare al concorso sono comunque pubblicati anche nella sezione Primo Piano di questo sito.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza