Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

24/04/2012

Cancellata da ignoti la parola “Resistenza” riportata nei cartelli stradali che ricordano come Vicenza sia città decorata da due medaglie d’oro

Il sindaco Variati: “Gesto infame e schifoso, invito la città a reagire domani in piazza dei Signori”

Questa notte sono stati danneggiati alcuni cartelli stradali che segnalano l’ingresso in città.
Si tratta di tutti e sette i cartelli integrati con la dicitura “Città decorata di due medaglie d’oro per il Risorgimento e la Resistenza”, a seguito dell’approvazione di una mozione portata in consiglio comunale il 17 dicembre 2010 dal Consigliere comunale Pio Serafin.
In tutti e sette i casi è stata cancellata la parola Resistenza.
“Considero questo gesto infame e schifoso, compiuto da uomini senza volto che hanno cancellato la scritta “Resistenza” facendo così un affronto alla nostra storia e alla memoria della città – dichiara il sindaco Achille Variati appena ricevuta la notizia dell’imbrattamento di tutti e sette i cartelli stradali che riportano la dicitura “Città decorata di due medaglie d’oro per il Risorgimento e la Resistenza” -Una città che ricorda fatti ed eroismi di tanti giovani che hanno combattuto per la conquista della libertà. E nello stesso tempo l’affronto è stato fatto anche nei confronti del Consiglio comunale che il 17 dicembre del 2010 ha votato la mozione all’unanimità.  Un tale gesto è stato compiuto da vigliacchi a volto coperto che agiscono nelle tenebre e non hanno il coraggio delle proprie azioni proprio alla vigilia del 25 aprile, festa della liberazione che si celebra domani. Lancio ora un appello a tutte le associazioni, le forze democratiche e tutti i cittadini affinché non si dimostrino insensibili ad un simile gesto e vengano domani in piazza dei Signori alla cerimonia.”
I sette cartelli imbrattati si trovano tutti ai confini della città, in viale della Scienza, strada Padana verso Verona, strada Padana verso Padova, strada Marosticana, Riviera Berica, strada di Ospedaletto, strada Pasubio.
Il Comune ha sporto denuncia contro ignoti per danneggiamento e imbrattamento di bene pubblico. Già in queste ore Valore città si sta attivando per il ripristino.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza