Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

10/04/2012

“Nonna Jolanda racconta …”, i bambini imparano la cultura dei popoli Rom e Sinti

Un ponte interculturale fra i bambini per diffondere la cultura della pace e della tolleranza nel rispetto delle differenze.
Questa è la proposta dell’assessorato alla famiglia e alla pace del Comune di Vicenza e dell’Ufficio Scolastico Territoriale, in collaborazione con la Caritas Diocesana Vicentina e le Scuole della Rete senza Confini di Padova.
Giovedì 12 aprile, dalle 17.30 alle 19 alla libreria Galla Girapagina (viale Verdi 26), l’incontro “Nonna Jolanda racconta …” coinvolgerà i bambini della scuola primaria che saranno protagonisti di un laboratorio didattico di lettura espressiva con la recitazione di favole scritte e interpretate da Jolanda Katter, nonna e attrice itinerante. Seguiranno attività creative con le bambole di stoffa predisposte dalle sarte del laboratorio delle donne rom e sinte organizzato dalla Caritas Diocesana Vicentina.
Un modo questo per far partecipi i bambini dell’idea di interculturalità e per promuovere la conoscenza ed il rispetto reciproci.
"È un'altra bella iniziativa frutto della sempre più concreta e fattiva collaborazione tra Comune, mondo della scuola e volontariato – dichiara l’assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari -. Il quotidiano impegno di molti insegnanti ci sta dando una mano fondamentale per il raggiungimento del nostro obiettivo di favorire l'incontro, e non lo scontro, con le famiglie sinte e rom della nostra città. Attraverso anche l'ascolto di una favola si possono avvicinare mondi che a prima vista sembrano tanto diversi, ma che in realtà i bambini ci fanno scoprire uguali. Iniziative come queste intendono rafforzare l'importanza di riconoscere le diversità e la comune volontà di rispettare la legalità senza la quale non può esserci convivialità."
L’evento si propone di favorire la conoscenza della storia e della cultura dei popoli Rom e Sinti come una risorsa per tutti e si colloca tra le attività che l’assessorato alla famiglia e alla pace e l’Ufficio Scolastico Territoriale organizzano a favore dello sviluppo di una cultura della pace e dei diritti umani in sinergia con il territorio, le istituzioni e le associazioni che promuovono l’incontro e la solidarietà tra le culture.
La partecipazione all’evento è libera, si consiglia la prenotazione. Per l’iscrizione rivolgersi a: professoressa Spadavecchia, Ufficio Interventi Educativi, Ufficio Scolastico di Vicenza, tel. 0444 251142, fax 0444 251163, elisa.spadavecchia@istruzionevicenza.it.
Per informazioni: libreria Galla Girapagina, 0444225262.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza