Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

30/03/2012

Parco Retrone, stamane piantata una quercia da un giovane giapponese dal 2007 in cammino per il mondo per portare un messaggio ecologico e di pace

Ha fatto tappa a Vicenza oggi il giovane giapponese Yuji Miyata, 29 anni, che dal 2007 ha camminato per 10.500 chilometri in giro per il mondo per portare fra i popoli un messaggio di pace e di attenzione per l’ambiente. E in ogni posto che visita lascia un segno tangibile, un albero, in segno di rispetto per la terra e di salvaguardia dell’equilibrio ecologico dell’ambiente. Laureato in scienze politiche, Yuji ha in questo modo già piantato oltre 3000 alberi tra Cina, Vietnam, Cambogia, Corea, Thailandia, Turchia, Bulgaria, Serbia, Croazia e Slovenia. Entrato in Italia da Trieste, ha poi camminato fermandosi a Monfalcone, San Giorgio di Nogaro e Portogruaro.

A Vicenza Yuji ha posato stamattina una quercia al Parco Retrone, alla presenza dell’assessore  all’istruzione Alessandra Moretti, dopo aver incontrato gli alunni delle scuole primaria Loschi e secondaria di primo grado Carta per una lezione sulla pace e sull’ambiente.

“I bambini sono stati molto entusiasti di conoscere Yuji e la sua storia – racconta l’assessore Moretti, che ha consegnato al giovane un attestato di gratitudine da parte della città ‘per il prezioso esempio di dedizione ai grandi valori della pace e dell’ambiente’ -. Ciascuno di noi comunque può fare la propria parte, ogni giorno, a partire dalla raccolta differenziata dei rifiuti per arrivare ai piccoli gesti quotidiani, come non buttare a terra carte e cartine. Il rispetto delle regole, del resto, rende la nostra società più vivibile e più civile”.

Yuji ora continuerà il suo cammino verso ovest, lungo l’Italia settentrionale, verso la Lombardia, per poi varcare il confine con la Svizzera. Quindi si recherà in Francia e infine in Inghilterra. Il suo obiettivo infatti è quello di raggiungere Londra entro il 27 luglio per portare il suo messaggio all’apertura delle Olimpiadi. Ad ogni modo Yuji non si fermerà ai giochi olimpici, ma continuerà a camminare - ribadisce - “finché non ci sarà la pace in tutto il mondo”.

Il giovane giapponese si ispira a quello che è stato il suo maestro, l’ambientalista ed ambasciatore delle Nazioni Unite Paul Coleman, che nella sua vita ha percorso quasi 50 mila chilometri piantando oltre 11 milioni di alberi.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza