Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

23/03/2012

Bilancio 2012, 3 milioni 250 mila euro per la mobilità: la metà in piste ciclabili per completare 11 percorsi a raggiera, dalla periferia verso il centro

“Tra piste e corsie ciclabili l’amministrazione comunale realizzerà e completerà 11 percorsi che consentiranno al cittadino di partire in bicicletta dalla periferia e raggiungere il centro città. Anzi, a ponte S. Paolo, in pieno centro storico, troverà addirittura un parcheggio con custode dove lasciare la bici in sicurezza”. Lo ha annunciato il sindaco Achille Variati questa mattina, illustrando, affiancato dal consigliere delegato alla mobilità, Claudio Cicero, i nuovi investimenti in percorsi ciclabili, interventi di moderazione del traffico, illuminazione e rialzi di attraversamenti pedonali, che verranno realizzati nel 2012 grazie alla vendita delle quote dell’Autostrada Brescia-Padova.

In tutto 3 milioni 250 mila euro, di cui quasi la metà destinati a 16 cantieri, che alla fine andranno appunto a comporre sul territorio una rete a raggiera di 10 percorsi ciclabili, più uno trasversale a nord, che andrà da viale Trento a via Ragazzi del ’99, attraverso le piscine, la cittadella degli studi e il cimitero. In questo modo, fra i tratti già esistenti prima di questo mandato amministrativo (36 chilometri in tutto), quelli realizzati dal 2008 ad oggi o tuttora in corso (18) e i tratti da cantierare entro il 2012 (12,5), alla fine la rete ciclabile vicentina risulterà estesa 66,5 chilometri.

“Il nostro obiettivo, quattro anni fa – ha spiegato il sindaco –, era realizzare delle vere e proprie direttrici di ciclabilità: a raggiera e trasversali. Di qui la necessità di completare i tratti mancanti tra un percorso e l’altro e realizzarne di nuovi, compresi pezzi minori che dall’interno dei quartieri portano ai percorsi ciclabili più importanti”.

Mappa alla mano, il sindaco ha quindi evidenziato i dieci raggi, ai quali verrà anche assegnato un nome. Dotati di segnaletica con indicazioni sulla distanza per raggiungere le destinazioni, partiranno da S. Lazzaro, Maddalene, S. Antonino, Polegge, Saviabona, Ospedaletto, Bertesina, Bertesinella, Debba e S. Agostino. A queste si aggiungerà una nuova pista ciclabile sull’argine di S. Pietro Intrigogna verso Torri di Quartesolo. “Grazie ai nuovi investimenti – ha sottolineato Cicero -, quest’anno riusciremo a realizzare in piste ciclabili tutte le priorità che erano già state individuate dal consiglio comunale”.

Cicero è quindi passato ad illustrare tutti gli altri interventi sulla mobilità: i 43 cantieri di moderazione del traffico tra dissuasori di sosta, mini rotatorie e aree a velocità ridotta a 30 chilometri orari (1 milione di euro), i 38 attraversamenti pedonali illuminati – “molto richiesti dai cittadini”, ha sottolineato il sindaco -, che vedranno l’impiego di un lampione dotato nella parte bassa di un led lampeggiante per richiamare ulteriormente l’attenzione dell’automobilista (250 mila euro), e i 30 attraversamenti ciclopedonali, di cui 18 rialzati (402.500 euro).

Sono infine in corso o comunque già assegnati lavori per oltre 2,2 milioni di euro, tra cui la realizzazione della corsia preferenziale dei bus in viale Milano e una mini rotatoria tra via Zanardelli e via Legione Antonini.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza