Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

20/03/2012

Sabato 24 marzo allo Spazio Bixio debutta “Vorax” di Theama Teatro

Prima nazionale il corrente sabato 24 marzo alle 21, allo Spazio Bixio di Vicenza, per “Vorax”, nuova produzione di Theama Teatro. Scritto e diretto da Piergiorgio Piccoli (con la collaborazione drammaturgica di Riccardo Allione), il lavoro sarà anche interpretato dall'attore, sul palcoscenico insieme ad Alessandra Niero e Alessandro Bevilacqua. Assistente di scena Max Fazenda, costumi di Rebecca Cohen. L'appuntamento rientra nella sesta edizione di Teatro Elemento, rassegna promossa dal Comune di Vicenza - Assessorato alla Cultura, con la direzione artistica e organizzativa di Theama Teatro, il patrocinio dell'Amministrazione Provinciale e la collaborazione di I.G.VI., TvA Vicenza e Biblioteca Civica Bertoliana.

Ma chi o che cosa è Vorax? Nel testo di Piccoli, i protagonisti si ritrovano colpiti da una temporanea amnesia, in un mondo surreale, oscuro e squallido, senza ricordare quasi nulla della propria vita. Tutto da costruire, insomma, o da ricostruire in un viaggio nelle contraddizioni dell’anima, in un confronto continuo con la fragilità della condizione umana, alla costante ricerca di un punto d'equilibrio tra l’affermazione del sé e il bisogno di conferme, tra un presente da inventare e un passato da ritrovare. Tutto diviene evanescente, a volte inquietante, perduto in un'oscurità che apre però anche inattese occasioni per scoprire il piacere delle piccole cose. Che fare dunque quando non ci sono più risposte e le domande stesse fanno paura? E se la verità fosse un'altra, la più terribile: se cioè il mondo come lo conosciamo non esistesse più?

“L’obiettivo - spiega Piergiorgio Piccoli - è quello di dare al pubblico vari spunti di riflessione e di sdrammatizzare, attraverso l’ironia e una sottile comicità, le previsioni apocalittiche sul nostro pianeta che si sono diffuse in questi ultimi tempi, utilizzando riferimenti sia letterari (da Gargantua e Pantagruel di Rabelais all’atmosfera del ventre della balena nella fiaba di Pinocchio, alle suggestioni del romanzo 'The Road' di Cormac McCarthy) che cinematografici (si pensi a pellicole come 'Naked' di Mike Leigh, 'Adam' di Max Mayer o 'Zardoz' di John Boorman). È una performance legata all’attesa, alla non azione, quasi un 'Aspettando Godot' contemporaneo, con un’ambientazione claustrofobica, una molteplicità di linguaggi - dalla parola al movimento corporeo, alla musica - e personaggi stralunati e sproloquianti, smarriti in loro stessi e in uno spazio ignoto”.

Ingresso 10 euro (8 i ridotti). Per info e prenotazioni (consigliate), Theama Teatro (info@theama.it e 0444 322525, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18; 345 7342025  tutti i giorni dalle 10 alle 18; www.theama.it; www.spaziobixio.com). In caso di esubero di prenotazioni potrà essere prevista una replica per domenica 25 marzo alle 21.



ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza