Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

20/03/2012

Soggiorni climatici per la terza età, iscrizioni dal 26 marzo al 2 aprile 2012

Anche quest’anno il Comune propone i soggiorni climatici per i cittadini residenti a Vicenza con più di 60 anni. Dopo il successo degli anni scorsi, sono previsti, nel periodo primavera-estate 2012, più di trenta interessanti pacchetti soggiorno per tutti i gusti: dalla montagna al mare, dal lago alle terme ed alcune mete all’estero.

Le iscrizioni saranno raccolte nelle sedi delle sette circoscrizioni da lunedì 26 marzo a lunedì 2 aprile, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Le numerose proposte di vacanza sono curate direttamente dall’assessorato al decentramento e partecipazione che, dopo averne valutato le diverse caratteristiche, le promuove agli utenti.

Proprio in questi giorni verranno inviate a casa dei cittadini che hanno partecipato a soggiorni climatici organizzati negli scorsi anni e a coloro che hanno compiuto o compiranno 60 anni durante il 2012, il calendario con le opportunità offerte per il 2012 insieme ad una lettera dell’assessore al decentramento e alla partecipazione Massimo Pecori.

Come ogni anno si prevede un’affluenza numerosa ed entusiasta di un piccolo esercito di persone over 60, che andrà a scegliere la meta più idonea per trascorrere delle belle giornate in allegra compagnia in luoghi ameni e sicuramente apprezzati. Basti pensare che in pochi anni le adesioni (in gran parte femminili) sono cresciute dai 600 partecipanti del 2000 ai circa 800 dello scorso 2011, con una previsione per il 2012 di almeno 900, pur comprendendo le oggettive difficoltà economiche che potrebbero limitare la partecipazione.

Visto il successo riscontrato degli scorsi anni sono stati riproposti i soggiorni termali nell’isola di Ischia a Lacco Ameno, nella tradizionale Montecatini e, da quest’anno, anche nella località di Abano Terme. Tra le destinazioni marine si potrà scegliere tra note località della riviera romagnola, dell'alto Adriatico, della Liguria a Finale Ligure, della Puglia a Torre Rinalda e sulle Isole di Sardegna a Platamona e di Sicilia a Selinunte. Non mancano le consuete mete di Salò e Gardone sul Lago di Garda e le consolidate destinazioni montane a Pinzolo e Vipiteno, e a Cavalese da quest’anno.

Per le mete all'estero sono state selezionate le località sul mare Adriatico in Croazia (Rabac) e sul Mar Rosso, in Egitto, a Marsa Alam, nel mese di novembre, considerato il clima mite in quel periodo.

Le località più gettonate nel 2011 sono state le mete della Riviera Romagnola, da Viserba a Miramare passando per Torre Pedrera e le località estere.

I soggiorni variano dagli 8 ai 15 giorni, per un costo medio dei pacchetti-soggiorno, in linea con quello dell’anno scorso: da 610 a 995 euro per le mete italiane, da 735 a 895 per l’estero.

Anche quest’anno potranno partecipare ai soggiorni i familiari, figli o nipoti, in accompagnamento dei cittadini ultrasessantenni a cui il servizio è dedicato L’amministrazione comunale anche quest’anno offre agli interessati con bassi livelli di reddito la possibilità di presentare domanda di contributo integrativo.

“Ogni anno cresce l’adesione ai soggiorni climatici per anziani che accolgono anche familiari – spiega l’assessore al decentramento e alla partecipazione Massimo Pecori -, un modo per socializzare e per passare del tempo non solo con amici, ma anche quindi con i propri cari. Le proposte sono numerose e danno l’opportunità di scegliere tra mare, montagna, lago, terme, con cinque mete su lunghe distanze. Si potrà scegliere tra una o due settimane e i costi sono comprensivi di un servizio completo. In ogni caso il Comune sosterrà la spesa per coloro che hanno redditi bassi, con una quota proporzionale.”

Maggiori informazioni si possono trovare consultando il sito internet www.comune.vicenza.it, nella sezione “Argomenti-anziani” o possono essere richieste nelle sedi delle sette circoscrizioni oppure all'ufficio decentramento del Comune di Vicenza, telefonando allo 0444 222157 o scrivendo a decentramento@comune.vicenza.it.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza