Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

06/02/2012

Emergenza freddo: si può riscaldare la casa per 16 ore

Emergenza freddo: valutato l’evolversi delle condizioni meteorologiche che per Vicenza prevedono l’abbassarsi della temperatura notturna fino a –10 gradi, la giunta comunale delibera di ampliare di 2 ore il tempo che la legge fissa per il funzionamento degli impianti di riscaldamento delle abitazioni.

Da oggi fino a lunedì 13 febbraio i cittadini potranno quindi tenere il riscaldamento acceso per un massimo di 16 anziché 14 ore. Se il freddo non cala, il provvedimento sarà esteso fino a lunedì 20 febbraio.

La temperatura da tenere in casa per legge non deve superare i 20 gradi (con tolleranza di 2 gradi), tuttavia da tempo l’amministrazione comunale ha invitato i cittadini a programmare il termostato a 19 gradi per contribuire a ridurre l’inquinamento atmosferico.

Documenti allegati

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza