Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

27/01/2012

Euro 3 diesel, con oggi pomeriggio termina il blocco. Dalla Pozza: "Per il momento siamo fuori dalla fase critica, ma permane lo stato di attenzione"

Termina questa sera alle 18 e non sarà prorogato il divieto di circolazione degli Euro 3 diesel in centro storico e di utilizzo di stufe a legna e a pellet. Lo comunica l’assessore all’ambiente Antonio Dalla Pozza che questa mattina ha valutato il da farsi con i tecnici comunali e, dati alla mano, ha ritenuto provvisoriamente superata la fase di emergenza sanitaria. In questi ultimi 4 giorni, infatti, i valori del Pm10 sono scesi sensibilmente sotto i 100 microgrammi per metro cubo d’aria ritenuti una soglia preoccupante per la salute umana: la stazione del Quartiere Italia il 24 gennaio ha registrato 65 microgrammi, il 25 gennaio 59 microgrammi e il 26 gennaio 74 microgrammi.

"La settimana scorsa – ricorda l’assessore Dalla Pozza – quando i valori avevano abbondantemente superato i 100 microgrammi per metro cubo d’aria, ci eravamo mossi con una motivazione di natura prettamente sanitaria, mettendo in campo le uniche armi che abbiamo e che dobbiamo obbligatoriamente attivare per contrastare questo fenomeno. Tali azioni, insieme ad una maggiore ventilazione, hanno evidentemente inciso sui fattori inquinanti, tanto che i valori delle polveri sottili risultano notevolmente diminuiti. La fase di maggior criticità dell’emergenza sanitaria per il momento è stata superata. Abbiamo quindi deciso di non prorogare le limitazioni alla circolazione degli Euro 3 diesel e il divieto di utilizzare stufe a legna e a pellet. La concentrazione delle polveri, tuttavia, rimane ancora al di sopra dei 50 microgrammi fissati dalla legge come limite dell’aria scadente. Invito pertanto i cittadini a rispettare i divieti comunque in vigore fino a fine marzo e ad adottare comportamenti e buone pratiche utili non solo per l’ambiente, ma soprattutto per la propria salute, dalla limitazione dell’utilizzo delle automobili private, all’uso dei mezzi pubblici, al contenimento del riscaldamento".

Fino al 30 marzo resta dunque in vigore il divieto di circolazione dei veicoli Euro 0 ed Euro 1 benzina o diesel e di tutti i ciclomotori e motoveicoli a due tempi non catalizzati

in centro storico e nei principali quartieri, ed Euro 2 diesel nella sola zona del centro. Il blocco scatta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, esclusi i festivi infrasettimanali.

In tutto il territorio comunale rimane inoltre il divieto per i negozi di utilizzare le lame d’aria, cioè i sistemi di riscaldamento che consentono di tenere le porte sempre aperte.

Ai proprietari dei mezzi stoppati il Comune ed Aim hanno proposto apposite promozioni, peraltro ancora pochissimo utilizzate, per l’acquisto di abbonamenti del Centrobus e di biglietti degli autobus a prezzi ridotti.

Per informazioni più dettagliate consultare le pagine dedicate all'iniziativa.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza