Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

19/12/2011

Il Comune cerca sponsor per la realizzazione e la manutenzione delle aree verdi all’interno di rotatorie o lungo la sede stradale

Il settore verde pubblico ha pubblicato un avviso pubblico con il quale invita soggetti privati e pubblici, enti e associazioni ad “adottare” una rotatoria o uno spazio verde lungo le strade cittadine con l’obiettivo di migliorare la qualità del verde pubblico.

La convenzione stipulata durerà un minimo di 3 e un massimo di 5 anni, non prorogabili, e vedrà lo sponsor impegnato ad assumersi tutti i costi di gestione dell’area verde, quindi anche dell’eventuale impianto di irrigazione e dei corrispondenti consumi. In cambio lo sponsor otterrà, oltre ai benefici fiscali previsti dalla normativa, un ritorno d’immagine le cui modalità dovranno essere concordate con il Comune. In sostanza lo sponsor potrà pubblicizzare la sua collaborazione attraverso i mezzi di comunicazione e otterrà dal Comune la possibilità di utilizzare gli spazi verdi “adottati” per installare cartelli promozionali. Il Comune metterà in evidenza il nome dello sponsor nelle comunicazioni ufficiali.

“L’invito a sponsorizzare aree verdi stradali lanciato dal sindaco qualche mese fa ha manifestato l’interesse di una decina di privati – spiega l’assessore Antonio Dalla Pozza annunciando la publbicazione dell’avviso pubblico - e questo ci fa ben sperare ora che l’avviso è ufficiale e che resterà aperto fino al 31 gennaio 2012 proprio per lasciare il tempo a tutti gli interessati di partecipare nonostante le festività natalizie. Non solo le aziende, ma anche le associazioni potranno così contribuire al miglioramento della qualità urbana ed in cambio avranno un riscontro in termini di visibilità. Questo è del resto un primo passo che sarà seguito da un successivo avviso che coinvolgerà tutte le aree verdi e i parchi gioco.
Del resto le associazioni da tempo sono impegnate a realizzare iniziative di collaborazione con il Comune per la cura del verde, com’è accaduto di recente con l’allestimento delle fioriere di ponte S. Paolo a cura del Garden club, mentre civiltà del Verde quest’estate ha adottato uno spazio verde di contrà Barche, ora adattato per l’inverno con piante adatte, oltre ad avere piantato di recente cinque gelsi a parco Querini.
Finalmente quindi anche Vicenza si ufficializza la collaborazione tra pubblico e privato per la gestione del verde – conclude l’assessore Dalla Pozza -, modalità diffusa già da anni in Italia e con un buon riscontro nonostante la crisi. Il successo di questa proposta ci consentirà quindi di risparmiare somme da investire in altre aree verdi.”

Sarà una commissione a valutare le richieste pervenute tenendo conto, tra l’altro, anche delle qualità dello sponsor in termini di fiducia e di immagine, del relativo valore economico e della convenienza per l’amministrazione.

Le domande dovranno pervenire entro il 31 gennaio 2012 in busta chiusa, tramite posta con raccomandata con avviso di ricevimento, con corriere espresso o consegnata a mano all’ufficio protocollo in corso Palladio 98/A, 36100 Vicenza che dovrà riportare l’indicazione “Proposta di sponsorizzazione per la realizzazione e manutenzione di aree verdi pubbliche presenti all’interno di rotatorie stradali”.

Per informazioni rivolgersi all’ufficio verde pubblico, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 (0444221473-221512).

L’avviso pubblico, con l’allegato A contenente l’elenco delle aree verdi interne a rotatorie stradali proposte per la sponsorizzazione e l’allegato B con lo schema di domanda è disponibile nel sito del Comune e può essere ritirato nella sede dell’ufficio verde pubblico, in piazza Biade.

 

 

Aim Valore Città prosegue in questi giorni a ritmo serrato la messa a dimora di 108 alberature nelle aree pubbliche per una spesa complessiva pari a 61 mila euro.

Si tratta di piante di altezza media di 3 metri, ciascuna del costo medio di 350 euro, compresa la manutenzione biennale fino all'attecchimento definitivo.

Le principali specie messe a dimora sono carpino, celtis, olmo, frassino, pyrus, sofora japonica, lieditzia, acero campestre e andranno a popolare tra numerosi siti tra cui viale Rumor, viale Margherita, carpinata del Querini, via dello Stadio, via Carpioni Maffei, pista ciclabile Tormeno, pista ciclabile del Cimitero Maggiore, pista ciclabile del Cimitero di Maddalene, via Colombo, via Manzoni, strada Ambrosini, via Albinoni, btg. Regina, ponti di Debba, scuole e parchi gioco della città.

Inoltre a  Parco Querini sono stati piantati cinque gelsi donati dall'Associazione Civiltà del Verde per ricostituire il disegno del gelseto storico presente nelle mappe napoleoniche.

 

Il Comune ha investito quest’anno 1 milione di euro nella manutenzione del verde a cura di Aim valore Ambiente. Durante il 2011 sono stati piantati 1620 alberi.

 

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza