Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

14/11/2011

Nuove audioguide in italiano e inglese per la mostra “Il segreto di Fogazzaro. Vita e fortuna di uno scrittore nel mondo” di scena a Palazzo Cordellina di contrà Riale

Novità tecnologica alla mostra Il segreto di Fogazzaro. Vita e fortuna di uno scrittore nel mondo, esposizione dedicata al celebre romanziere vicentino, nel centenario della morte, di scena fino all'8 gennaio prossimo nel restaurato Palazzo Cordellina di contra’ Riale a Vicenza. Da alcuni giorni sono infatti disponibili audioguide in lingua italiana e inglese, preziose per accompagnare il visitatore nel ricco percorso espositivo.

Suddivise per aree tematiche, come le bacheche espositive, le tracce audio aiutano dunque il visitatore a comprendere le diverse sezioni nelle quali la mostra si articola e sono disponibili gratuitamente nel sito internet ad essa dedicato, all'indirizzo http://www.bibliotecabertoliana.it/fogazzaro/presentazione.htm. Tali tracce possono essere scaricate autonomamente e velocemente sul proprio lettore mp3 o cellulare abilitato al servizio. È anche possibile noleggiare lettori mp3 con la traccia audio già predisposta, alla cifra simbolica di 3 euro. Nel caso poi il visitatore non avesse possibilità di connettersi a  internet ma possedesse un proprio lettore (con cavo per collegarlo al pc), il servizio di download può essere effettuato gratuitamente dal personale del Bookshop della mostra.

Organizzata dalla Biblioteca civica Bertoliana in collaborazione con il Comitato regionale per le celebrazioni fogazzariane, la Regione del Veneto, la Provincia, il Comune e l’Accademia Olimpica, la mostra di Palazzo Cordellina racconta la vita e la fortuna di Antonio Fogazzaro attraverso lettere intime, documenti segreti, fotografie di famiglia, libri, il tutto per ricostruire una celebrità letteraria che travalicò i confini nazionali per arrivare fino agli Stati Uniti del presidente Theodore Roosvelt e al Giappone dell’imperatore Meiji, dove nel 1912 fu tradotto Il Santo, l’opera dello scandalo messa all’indice dalla Chiesa di Roma.

Oltre 250 le testimonianze fogazzariane raccolte, articolate in 16 sezioni allestite in sette sale del piano nobile del settecentesco palazzo, progettato da Ottone Calderari e oggi tornato all'antico splendore grazie a un attento recupero architettonico, in via di completamento, finanziato dalla Fondazione Cariverona.

L'esposizione è aperta al pubblico dal martedì alla domenica (10-18). L’ingresso è libero.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza