Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

07/10/2011

Spazio Bixio di Vicenza, sesta edizione di "Teatro Elemento": oltre trenta spettacoli

E’ la sesta edizione, quella che prenderà il via il 21 ottobre 2011 per concludersi il 15 aprile 2012, per "Teatro Elemento", l'ormai tradizionale rassegna di spettacolo promossa al Teatro Spazio Bixio dal Comune di Vicenza - assessorato alla cultura, con la direzione artistica e organizzativa di Theama Teatro, il patrocinio dell'amministrazione provinciale e la collaborazione di I.G.VI. Industrie Grafiche VIcentine S.p.A., TvA Vicenza e della Biblioteca Civica Bertoliana.
Da sempre orientata al teatro più giovane e alternativo, anche quest'anno la sala off vicentina proporrà dunque un cartellone ricco (oltre trenta gli appuntamenti), stimolante e variegato, che spazierà dalla prosa alla musica, dalle proposte per i più piccoli a stuzzicanti incursioni nel contemporaneo, con un occhio di riguardo – come sempre – alle nuove leve e ai talenti emergenti. In questo modo Theama Teatro, anche in contingenze non facili nell’ambito della produzione teatrale, mantiene fede al suo impegno con la città di offrire un appuntamento settimanale (e oltre) a chi vuole ritrovare il mondo del teatro e della cultura o avvicinarsi ad esso.
La nuova stagione di Teatro Elemento è stata presentata oggi dall’assessore alla cultura Francesca Lazzari e Piergiorgio Piccoli, direttore artistico della rassegna “Teatro Elemento” e da Aristide Genovese presidente di Theama Teatro.
“La sesta stagione di “Teatro Elemento” propone un cartellone articolato con oltre trenta appuntamenti dal forte orientamento verso il contemporaneo – spiega l’assessore alla cultura Francesca Lazzari -, con proposte specifiche dedicate ai giovani e, come al solito, con un occhio di riguardo alle compagnie emergenti, con quel tocco di leggerezza che non guasta. Vero fiore all’occhiello di questa edizione è la presenza di attrici di grande livello, protagoniste di un percorso ricco di suggestioni e narrazioni “al femminile” che aprirà la rassegna: voci intense, pungenti, intime. A scorrere i titoli di questa rassegna 2011/12, nata in contingenze non facili si ha comunque l’impressione di un’offerta di qualità e dinamica, che si muove sul terreno della contaminazione tra diversi generi e linguaggi per rompere le barriere che ci sono tra prosa, cabaret, musica, performance.
E’ un teatro che crede ancora nella pluralità di voci e idee, che ama correre dei rischi con la leggerezza del gioco e la profondità dell’introspezione; e credo che questo sia un bel modo per allenare lo sguardo alla curiosità e allo stupore, per costruire una cultura della riflessione che attivi socialità, energie, idee, utilizzando come forma d’arte la sperimentazione e il rapporto con lo spettatore, da sempre caratteristiche tipiche degli “spazi off”.
“Abbiamo iniziato a proporre la stagione di Teatro elemento nel 2005 con l’intenzione di creare una continuità settimanale di appuntamenti teatrali in uno spazio, il Teatro Bixio, che, per la sua esigua capienza, non mira a rivaleggiare con altre stagioni teatrali – interviene Piergiorgio Piccoli che entra nel merito della programmazione della stagione -. Riceviamo costantemente proposte da tutta Italia e facciamo attenzione a ciò che il teatro propone a livello nazionale: in questo modo cerchiamo di selezionare spettacoli di livello sociale e umano, ma anche ironici. Ci sarà anche una sezione dedicata alle donne tra i 40 e i 60 anni che spesso nel mondo del teatro restano senza collocazione, ma che in realtà hanno ancora molto da dire soprattutto in questa loro stagione. Nell’ambito della rassegna dedicata ai bambini abbiamo voluto toccare tematiche forti, come l’alimentazione e l’ambiente, per una cultura che crea educazione fino dalla tenera età.”
“La programmazione di Teatro elemento, giunta quest’anno alla sesta stagione – conclude Aristide Genovese -,  continuerà anche per la stagione 2012-2013 nonostante le difficoltà di questi tempi. Infatti, mentre le imprese del nostro territorio delocalizzano, le imprese culturali continuano a produrre, indubbiamente grazie al supporto dell’ente pubblico che ha determinate esigenze e richieste a cui cerchiamo di rispondere.”
Tutta al femminile l'apertura di questa stagione, il cui titolo "Nessi Teatrali Sensi Alterati" è la promessa di un intreccio mentale e sensoriale ricco di suggestioni. Ecco allora alternarsi sul palcoscenico, per la serie "Les Femmes d'Or", proposta in collaborazione con Ars Millennia, una serie di attrici di provata esperienza, tutte protagoniste di spettacoli di grande intensità: Mita Medici ("In scena" di Rocco Familiari, dal 21 al 23 ottobre, conversazione-confessione in bilico fra realtà e finzione). Lucia Schierano ("Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, prima donna laureata del mondo", il 29 ottobre), Isabel Russinova ("Leonora, vita di Eleonora d'Arborea" dal 4 al 6 novembre), Marta Dalla Via ("Veneti Fair", il 19 novembre, pungente ritratto del Veneto), Marina Suma ("Briganta", dal 25 al 27 novembre, intenso spaccato del brigantaggio femminile) e Anna Zago ("Bolle", nuova produzione di Theama Teatro di grande spessore e intensità, liberamente ispirata a "Bolle d'Infanzia" della bassanese Elisa Faccio, in prima assoluta dal 28 al 30 dicembre).
Accanto a questo, altri cinque i filoni su cui si muoverà la stagione del Bixio: "Nuovi linguaggi", in collaborazione con il circuito nazionale TeatroNet, per tenere desta l'attenzione sulle avanguardie del teatro, "Comedy", per il giusto tocco di leggerezza e divertimento, "Storia, usanze e costumi" per mantenere vivo il contatto con il territorio, la sua cultura e la sua identità, "Reading e Musica Live" per lasciarsi andare alle parole e alle note, e naturalmente "Bambini e ragazzi", per aprire alle nuove generazioni il magico mondo del teatro e della fantasia.
Sul fronte dei "Nuovi linguaggi", da segnalare senz'altro l'arrivo a Vicenza del Teatro del Lemming, che venerdì 2 e sabato 3 dicembre sarà al Bixio con "Frammenti. Concerto scenico del Lemming", che vedrà il normalmente complesso linguaggio di questa celebre formazione concentrarsi sull'unico senso dell'udito. Dello stesso filone farà anche parte "Stanza di Orlando. Viaggio nella testa di Virginia Woolf", che sabato 10 marzo vedrà il gradito ritorno al Bixio di Maura Pettorruso e della compagnia Macelleria Ettore, di scena in un mix di parola e installazione volto a indagare l'anima inquieta della celebre scrittrice. E ancora "Nuovi linguaggi" sul palcoscenico con la compagnia Ilinx e la sua farsa etica e tragicomica in equilibrio tra passato, presente e futuro "Devil, twist & shout (shekinah baby)", in programma sabato 17 marzo. Ciliegina sulla torta il 24 marzo anche un testo di Piergiorgio Piccoli, scritto in collaborazione con Riccardo Allione dal titolo “Vorax”, in cui lo stesso Piccoli e l’attrice Alessandra Niero daranno voce a due superstiti della fine dell’umanità.
Tra le commedie, molti i titoli, tra i quali "Leto grando", recentissima produzione di Theama Teatro, scritta e diretta da Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese, impegnati anche sul palco al fianco di Anna Zago, il 12 e il 13 novembre. E ancora Spa Teatro in "Italian Live Show", spassoso spettacolo di cabaret - di scena il 10 dicembre - con Paolo Esposito e David Riganelli, la versione teatrale del divertente romanzo breve di Loretta Simoni "Lavaboys" (il 17 e 18 dicembre in prima assoluta) con "Nautilus" Cantiere Teatrale, che al Bixio riproporrà anche, l'11 febbraio, il suo pluripremiato "Cena di famiglia (Cognate)" di Eric Assous e la recente produzione "Prima Pagina", ispirata all'omonimo film di Billy Wilder, in programma il 18 e il 19 febbraio.
Ricca anche la proposta di reading e di live musicali, con la partecipazione, tra gli altri, della stessa Theama Teatro, di scena sia al fianco del Trio Nigredo per "Opera al nero", omaggio a Marguerite Yourcenar, sia in "Elogio della tarda età", lavoro che guarda in modo poetico e ottimista al mondo degli anziani con la musica dal vivo di Michele Mastrotto. Stuzzicante, infine, "La Bibbia in lattina", spassosa rilettura "umanissima" del testo sacro e dei suoi protagonisti con Piccoli e Genovese sul palco in compagnia di Anna Zago e degli attori di Theama Teatro, con la musica live di un altro talentuoso compositore vicentino: Roberto Jonata, che al Bixio presenterà anche, il 17 febbraio, il suo nuovo album "Colors".
Di storia, usanze e costumi si parlerà poi in diversi appuntamenti, tra i quali, entrambi in anteprima assoluta e proposti da Aristide Genovese, una rilettura teatrale di "Canale Mussolini" di Antonio Pennacchi e "Calciattore", lavoro liberamente ispirato a "Calcio a due" di Antonio Stefani e Stefano Ferrio. Da ricordare inoltre il ritratto del leggendario "bandito del lago" Zanzanù, messo in scena dalla compagnia L'Archibugio", e "La ballata del barcaro", intenso "amarcord" della gente di fiume firmato da Roberto Cuppone per il talento attorale di Gigi Mardegan.
Infine, spazio ai giovanissimi, con una bella serie di appuntamenti appositamente pensati per loro, aperti  dall'evento a ingresso libero "Le poesie di Rachele", con Lucio Bosa.

Il Teatro Spazio Bixio si trova in via Mameli, 4 a Vicenza.
Per info e prenotazioni, Theama Teatro (info@theama.it e 0444 322525, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18; 345 7342025  tutti i giorni dalle 10 alle 18; www.theama.it; www.spaziobixio.com).

Biglietteria aperta un'ora prima dell'inizio degli spettacoli. Biglietti: per la rassegna serale, 10 euro gli interi, 8 i ridotti, 5 i bambini fino a 12 anni; 15 euro per gli appuntamenti di Medici, Russinova, Suma; rassegna pomeridiana "Bambini e ragazzi", 7 euro gli adulti, 5 euro i bambini e ragazzi.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza