Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

25/08/2011

Domani al via Libriamo 2011 il festival letterario di Vicenza in ricordo di Fogazzaro

Incontri con autori, laboratori per bambini, itinerari, gastronomia, corsi e tanti altri eventi fino al 29 agosto

Conto alla rovescia per l’avvio del festival Libriamo dedicato quest’anno ad Antonio Fogazzaro di cui si celebra il centenario dalla morte.
Da domani, venerdì 26 agosto, e fino a lunedì 29, nella consueta cornice dei Chiostri di Santa Corona, ma anche in altri luoghi simbolo della città come l’Odeo del Teatro Olimpico, piazza Biade e Villa Valmarana ai Nani, la letteratura sarà la protagonista nella sesta edizione di un festival che riscontra ogni anno un importante successo di pubblico.
Undici saranno gli appuntamenti con gli autori in programma ai quali si affiancheranno altri eventi nell’evento: itinerari letterari, aperitivi letterari, un corso di scrittura creativa, la sezione di LibriamoOFF!, spritz letterari e Juke-Boxe letterario. E poi un percorso artistico in Villa Valmarana ai Nani e l’esposizione dell’editoria di qualità. Ci saranno alcuni momenti dedicati anche ai bambini con i laboratori didattici di “Libriamo infanzia”. Il programma completo, con approfondimenti, è contenuto nel sito dedicato www.libriamo-vicenza.com.
Libriamo è promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza in coproduzione con AIM, patrocinato dalla Regione del Veneto e organizzato dall’Associazione culturale Zoing!
Libriamo 2011 è presentato oggi dall’assessore alla cultura Francesca Lazzari, dal direttore generale di Libriamo Paolo Vangelista, per l’associazione Zoing!, e dal consulente artistico Marco Cavalli. Per l’occasione intervengono anche alcuni autori protagonisti del festival: Marina Cepeda Fuentes, Stefano Tomasoni e Davide Golin.
“Libriamo è l’appuntamento di fine estate ormai entrato nelle agende dei vicentini – dichiara l’assessore alla cultura Francesca Lazzari -, e che quest’anno viene dedicato in particolare ad Antonio Fogazzaro, nell’anno delle celebrazioni per il centenario della morte. Nonostante le difficoltà economiche di questi anni Libriamo continua a crescere e si arricchisce di contenuti grazie all’associazione Zoing!, che organizza il cartellone di eventi, alla Regione Veneto, che ha concesso il patrocino per l’alta qualità del progetto, e a tutti gli sponsor che hanno creduto nell’iniziativa. Libriamo è anche frutto di una autentica capacità di  “fare rete”, partendo da progettualità concrete e trasversali, spendendosi realmente sul campo.”
“Sono molte le novità di Libriamo quest’anno – spiega il direttore generale di Libriamo Paolo Vangelista -, innanzitutto l’allungamento del festival a quattro giorni, in modo da offrire ancora più appuntamenti: saranno oltre trenta in questa edizione. Inoltre, abbiamo inserito la sezione dedicata all’infanzia, per raggiungere un nuovo pubblico di futuri lettori e per venire anche incontro alle famiglie che vogliono partecipare al festival. Infine, è nata Libriamo Off, sezione con proposte curiose per un pubblico più giovane”.

Marina Cepeda Fuentes è nata a Siviglia in Spagna, ma vive da anni in Italia. Si definisce una “cuoca itagnola”, coniugando così la sua formazione italo-spagnola all’interesse per la gastronomia e più in generale per le tradizioni popolari.
Cepeda Fuentes aprirà la serie di incontri con gli scrittori di Libriamo venerdì 26 agosto alle 18 nei chiostri di Santa Corona. Laureata in architettura, giornalista, studiosa di tradizioni popolari e di gastronomia, collabora a diverse testate nazionali. Da oltre 25 anni è ideatrice e conduttrice di programmi radiofonici per la Rai. Nell’incontro di Libriamo sarà particolarmente interessante scoprire la sua ultima pubblicazione “Sorelle d’Italia. Le donne che hanno fatto il Risorgimento” in cui racconta la storia di molte donne, nobili e popolane, che combatterono per i loro ideali.

Stefano Tomasoni, le cui opere descrivono fatti realmente accaduti, sarà tra gli ospiti de “Il Veneto incontra i suoi autori” lunedì 29 agosto alle 19.30.
Tomasoni, nato a Dolo, vive a Schio da sempre. Laureato in Lettere moderne a Padova, giornalista da trent’anni, è responsabile comunicazione e stampa di Confindustria Vicenza. Nel 2009 ha pubblicato “La Coca-Cola di Boninsegna”. Quest’anno è uscito il romanzo “Avevo un cuore che ti amava tanto”.

Anche Davide Golin sarà ospite di “Il Veneto incontra i suoi autori” domenica 28 agosto alle 18.  Leader, cantante e compositore del gruppo musicale Diva, presenta a Libriamo il suo debutto letterario, il romanzo “Pablito mon amour” dove il giovane protagonista vive la passione sfrenata per il calcio, per il Vicenza e per Paolo Rossi. In un ritratto della provincia vicentina tra gli anni ‘70 e ‘80.
Oltre ai tre autori presenti, il festival ospiterà Giacomo Battiato, Anna Castaldi, Alessandro Mari, Federica Manzon, Dario Franceschini, Giancarlo Padovan, Mariapia Veladiano, Alfredo Pelle, Simone Perotti.

Gli appuntamenti di Libriamo2011, trasmessi anche in diretta su Radio Onda 1, sono a ingresso libero e gratuito (tranne il workshop di scrittura creativa e i laboratori didattici per i bambini).

In caso di maltempo si terranno regolarmente nella sala conferenze dei Chiostri di S. Corona.

Per informazioni: 328 2143191, www.libriamo-vicenza.com, info@libriamo-vicenza.com. Ufficio Stampa: 393 9632221.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza