Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

17/06/2011

Pediatra arrestato, Variati: “Ci costituiamo parte civile perché tutta la città è stata ferita da chi ha violato i nostri bambini”

“Ci costituiremo parte civile contro il pediatra accusato di violenza sessuale su minori non appena saranno state ultimate le indagini e delineato il quadro probatorio”. Lo annuncia il sindaco Achille Variati, che aggiunge: “Chi lavora con i minori ha una speciale responsabilità che rende ancora più odioso il reato di cui è accusato il pediatra. Che poi i fatti siano avvenuti all’interno di un nido ci riguarda in modo ancora più forte. Vogliono giustizia le famiglie direttamente coinvolte, ma vuole giustizia anche l’amministrazione comunale, perché tutta la città è stata ferita da chi ha violato i nostri bambini”.

L’assessorato all’istruzione, nel frattempo, ha potenziato lo “Spazio Genitori”, un servizio gratuito di consulenza attivo da tempo per le famiglie dei bambini da 0 a 3 anni che frequentano gli asili nido comunali. Lo sportello, a cui si accede su appuntamento, è gestito da qualificati esperti per chiarire dubbi e dare risposte alle domande più frequenti sulle tematiche educative di questa fascia d’età.

Fino a giovedì sarà la psicopedagogista Mariarita Mattana, che segue l’aspetto educativo di tutti i nidi del Comune, ad incontrare tutti i genitori con bambini piccoli che richiederanno questo tipo di supporto psicologico. Nei giorni successivi, in collaborazione con l’Ulss 6, i colloqui saranno affidati ad un esperto del centro Arca.

“Proponiamo anche questa opportunità – dichiara l’assessore all’istruzione Alessandra Moretti – perché vogliamo continuare ad essere al fianco delle famiglie in questo momento traumatico. Nel frattempo stiamo predisponendo con l’Ulss la modifica della convenzione sul servizio dei pediatri e degli assistenti sanitari nei nidi: inseriremo non solo l’obbligatorietà della presenza della terza persona, ma anche della comunicazione ai genitori dell’avvenuta visita”.

L’assessore Moretti ha inoltre confermato ai genitori del nido Cariolato l’imminente organizzazione di nuovi momenti di incontro insieme agli esperti dell’Ulss 6, per continuare il percorso di sostegno e di risposta alle maggiori inquietudini di chi è stato toccato direttamente dalla vicenda.

Lunedì 20 giugno alle ore 18,30, infine, l’assessore incontrerà le famiglie del nido del Villaggio del Sole, l’altra struttura convenzionata con il Comune dove svolgeva servizio il pediatra arrestato. Insieme all’assessore ci saranno il dirigente del settore servizi educativi Silvano Golin, la psicopedagogista Mariarita Mattana, un responsabile della questura e gli esperti del Centro Arca dell’ULSS 6.

Per accedere allo “Spazio Genitori”, prendere appuntamento telefonando ai numeri 0444/222126 – 222129 - dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30; inviando un fax al numero 0444/222145; scrivendo agli indirizzi di posta elettronica: mmattana@comune.vicenza.itasilinido@comune.vicenza.it. 

 
Scheda informativa sul servizio.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza