Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

14/06/2011

AllDigital 2, l’appuntamento con i servizi del futuro è in Fiera a Vicenza il 16 e 17 giugno. Consigliere Zanetti: "Il Comune è in prima linea per colmare il divario digitale"

La Fiera di Vicenza ospiterà il 16 e 17 giugno la seconda edizione di AllDigital, la rassegna sui sistemi e le tecnologie digitali di ultima generazione che si conferma la più importante community italiana legata ai servizi digitali satellitari e terrestri.

Questa mattina l’iniziativa, e più in generale i temi legati al digital divide, sono stati  presentati dal consigliere delegato alle tematiche del settore sistemi informatici, telematici, S.I.T. del Comune di Vicenza Filippo Zanetti e dal presidente di AllDigital Paolo Dalla Chiara.

Con quasi 2000 visitatori già registrati, la seconda edizione dell’expo si prepara a superare il successo dello scorso anno. AllDigital quest’anno è strutturato con una divisione in aree tematiche – Tv, Casa, Reti, Cinema – all’interno delle quali andrà in scena una serie di importanti eventi sia sul fronte espositivo sia su quello dei contenuti.

I riflettori saranno puntati soprattutto sulla tavola rotonda di apertura, “L’Agenda digitale europea ed italiana: Le reti e i servizi”, che vedrà la partecipazione dei principali operatori di telecomunicazioni in Italia assieme a rappresentanti del Governo e della Commissione Europea, per fare il punto della situazione sulla digitalizzazione del Paese. Altro appuntamento da non perdere sarà il seminario del CEDIA, associazione di riferimento a livello mondiale sull’Home-Installation, che esporrà le ultime novità in fatto di integrazione di sistemi audio-video-domestici. L’expo dedicato alle nuove tecnologie del futuro ospiterà inoltre il secondo meeting degli installatori digitali, la nuova figura di impiantisti al centro della “rivoluzione” digitale.

La grande attesa è però per il debutto ufficiale del nuovo Tooway, l’antenna parabolica satellitare triple play di Eutelsat che, grazie al nuovo satellite KA-SAT, garantirà internet ad alta velocità, fino a 10 Megabyte per secondo nelle zone non raggiungibili dall’Adsl. L’evento è presentato da Open Sky, azienda vicentina leader nelle soluzioni satellitari.

 “AllDigital Expo – ha sottolineato Paolo Dalla Chiara, presidente della rassegna – si conferma la “vetrina digitale” nazionale, nonché punto di riferimento per tutte le tecnologie digitali e unica rassegna italiana B2B sulla tecnologia satellitare e digitale”.

L’iniziativa sollecita fortemente le pubbliche amministrazioni ed in particolare il Comune di Vicenza, nella cui Fiera viene proposta.

“Il digital divide – ha commentato  il consigliere delegato ai servizi informativi Filippo Zanetti – si compone di due aspetti: il divario che c’è tra i diversi utenti che vengono o meno raggiunti dalla connessione a banda larga e il gap che esiste tra chi ha differente accesso alla rete a causa di un diverso livello di alfabetizzazione informatica”.

Rispetto alla prima problematica l’Italia risulta ancora penalizzata, malgrado l’1,3 miliardi di euro stanziati dal Cipe, ma non ancora utilizzati, per la diffusione della banda larga.

Vicenza stessa non è ancora servita da una rete a banda larga di seconda generazione (20 Mb/s), pur avendo un potenziale enorme di tipo economico, imprenditoriale, culturale/universitario che potrebbe sfruttare immediatamente tale tecnologia.

Scarsa, inoltre, è anche la diffusione della connessione internet senza fili gratuita: l’Italia è al 14° posto mondiale per accesso pubblico wifi, dopo paesi come la Cina, la Turchia e l’Estonia, senza contare l’enorme divario che esiste tra il nord e il sud del Paese, salvo esperienze sporadiche basate su iniziative locali.

Quanto al tema dell’alfabetizzazione, il 71% dei navigatori italiani ha un’età compresa tra i 6 e i 24 anni; solo il 7% oltre il 65 anni. Quest’ultima, però, rappresenta l’età media della classe dirigente pubblica e privata italiana che, per prima, si pone di fatto in una condizione di ignoranza e di freno rispetto a questi temi.

A tutto ciò si aggiungono il disinteresse a migliorare la qualità del servizio da parte delle compagnie telefoniche, perché la concorrenza avviene già sul prezzo, e il fatto che i network televisivi, principali concorrenti della rete, ne ostacolino fortemente la diffusione.

“Vicenza – ha concluso Zanetti – soffre di entrambi i divari digitali: vincoli tecnici e scarsa alfabetizzazione.  Ben vengano, quindi, iniziative specializzate come AllDigital. Il Comune, da parte sua, intende assolutamente puntare sulla diffusione degli accessi gratuiti wifi ed aumentare l’offerta dei servizi pubblici sul web. In questo senso è allo studio l’evoluzione della city card già utilizzata nelle scuole, stiamo avviando un’analisi dei servizi e delle certificazioni maggiormente richiesti per digitalizzarli; abbiamo aggiudicato il servizio per la realizzazione della gestione documentale informatizzata. Il vero salto di qualità, tuttavia, si farà soltanto quando e dove si arriverà allo “switch-off”, termine mutuato dal passaggio obbligato al digitale terrestre, quando cioè l’on line non sarà solo la via più economica e rapida, ma anche l’unica possibile per ottenere un servizio. Lo hanno dimostrato casi come la presentazione solo via internet dei redditi al fisco da parte dei commercialisti e consegna di documentazione solo via posta elettronica certificata agli Sportelli unici per le attività produttive comunali da parte degli studi professionali”.

Tutte le informazioni e gli approfondimenti su AllDigital sono pubblicate sul sito www.alldigitalexpo.it  (Segreteria organizzativa: Promospace srl 0444543133 info@alldigitalexpo.it)

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza