Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

09/06/2011

“Vivi Vicenza Manga!”, il 18 e 19 giugno primo festival di fumetti giapponesi in città

Festival di manga giapponesi a Vicenza: per la prima volta il capoluogo berico offrirà ai tanti appassionati due giorni pieni di iniziative dell’arte figurativa proveniente dal sol levante. Sotto il nome di “Vivi Vicenza Manga!”, nel fine settimana 18-19 giugno, conferenze, laboratori, concerti e cosplay (travestimenti e interpretazioni dei personaggi tipici dei manga) si concentreranno soprattutto ai chiostri di Santa Corona e in piazza dei Signori. L’evento è organizzato dall’associazione Gohan, in collaborazione con Aim e l’assessorato al turismo del Comune di Vicenza, che ha concesso il patrocinio assieme a Provincia, consolato generale del Giappone a Milano e Istituto di cultura giapponese di Roma.

“I manga hanno tantissimi cultori, anche tra gli adulti, nonostante si tratti di fumetti – ha sottolineato l’assessore al turismo Massimo Pecori, questa mattina a palazzo Trissino, durante la presentazione del festival assieme a Paola Bordignon di Gohan -. Si tratta del resto di un genere assai affascinante forse perché porta con sé una cultura molto diversa dalla nostra. Bene quindi che Vicenza offra una manifestazione dedicata e che si sviluppi su due giorni – ha aggiunto -, perché così chi verrà da fuori avrà modo di approfondire meglio la conoscenza della nostra città. E le iniziative in calendario sono così tante e articolate che susciteranno senz’altro interesse anche fra chi è a completo digiuno di manga”.    

Il termine “manga”, che letteralmente significa “immagini casuali”, è usato per indicare il fumetto cartaceo e i film d’animazione giapponesi. “In Italia vengono organizzati alcuni importanti festival, ma non in questa zona – ha spiegato Bordignon -. Per questo, anche se sarà la prima edizione, contiamo in una buona affluenza. L’obiettivo è farlo diventare a Vicenza un appuntamento fisso di giugno e di renderlo sempre più completo con sfilate, film, tavole rotonde, approfondimenti, così da permettere una conoscenza a tutto tondo della cultura che sta dietro ai fumetti giapponesi”.

L’inaugurazione della due-giorni vicentina è in programma per sabato mattina 18 giugno alle 10.30 ai Chiostri di S. Corona, dove, anche domenica 19, fino alle 18.30, ci saranno espositori e case editrici specializzate, oltre ad una mostra mercato dedicata.

Nella sala Carmini di corso Fogazzaro, nel complesso della Chiesa dei Carmini, si terranno inoltre due conferenze ad ingresso libero (fino ad esaurimento dei posti) tenute da esperti: sabato alle 16 su “Manga e Anime: tradizione e innovazione nel fumetto giapponese” con il professore Marcello Ghilardi della facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Padova; domenica 19 giugno alle 11 sull’opera del regista Mamuro Oshii tra televisione, cinema e fumetto, dagli esordi degli anni ’70-’80 sino ad oggi con Claudio Cordella, redattore del web magazine “Fantasy Planet” e curatore della rubrica “Oriente verso Occidente” per la rivista “Living Force Magazine”.

Gli appuntamenti clou in programma in piazza dei Signori si terranno sabato sera alle 21.30 con il concerto del gruppo “Toni ti anima la macchina”, che proporrà le migliori sigle dei cartoni animati, reinterpretate in chiave rock; e domenica alle 16.30 con la sfilata di cosplayer preceduta da una conferenza a cura di Andrea Furlan di “J Studio Eventi – Tagliovivo” appunto sul fenomeno “cosplay”, per un’analisi del rapporto tra costume e vestito, cioè tra essere e apparire, dalle origini fino ad oggi.

Sempre in piazza dei Signori e nella Loggia del Capitaniato che vi si affaccia si terranno inoltre i laboratori e i workshop: sabato, dalle 12.30 alle 19, i “Manga-Lab” dell’Accademia europea di manga, attraverso i quali si potrà avere una panoramica dei fondamenti della tecnica fumettistica giapponese, dai materiali all’impostazione di una storia; domenica, invece, dalle 10.30 alle 13, l’attività consisterà nell’apprendimento del gioco del Go e in lezioni introduttive di lingua giapponese. Tali attività si svolgeranno per sessioni consecutive con partecipazione a numero chiuso: la prenotazione va fatta sabato 11 giugno, dalle 15 alle 19, e domenica 12 giugno, dalle 10 alle 19, al gazebo informativo dell’associazione Gohan in contrà Cavour; oppure telefonando al 345 6497944.

Come già avvenuto a marzo scorso in occasione del festival “Haru no Kaze (Vento di primavera) – Il Giappone a Vicenza”, durante “Vivi Vicenza Manga!” verranno raccolti fondi da devolvere alla Croce rossa giapponese per la popolazione che ha subito il recente e drammatico terremoto.

Per informazioni: gohan@nagaikiryu.com - cell. 345 6497944. http://www.nagaikiryu.com/eventi_manifestazioni.php.

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza