Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

25/05/2011

Arrivati in città i 15 profughi di Foza, Giuliari: "Già da domani attività di socializzazione con gli altri stranieri alla parrocchia di San Lazzaro"

Oggi pomeriggio l’assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari ha accolto i 15 profughi africani provenienti da Foza e destinati all’albergo Adele su indicazione della prefettura di Vicenza. Con lui c’erano l’assistente sociale messa a disposizione dalla prefettura, il direttore del settore comunale dei servizi sociali e i mediatori culturali del Ghana e del Senegal dell’Unione degli immigrarti. Come previsto, 13 stranieri sono ghanesi, uno è ugandese, un’altro proviene dal Benin.

"Il gruppo – ha detto l’assessore Giuliari – è apparso in buona salute e meno provato di quello arrivato in città una settimana fa, evidentemente perché è già da tempo che soggiorna nel nostro territorio. Mi sono sembrati tutti molto collaborativi e disciplinati, tanto che hanno nominato nel più anziano di loro una sorta di portavoce che ci ha subito ringraziato dell’accoglienza. Ho detto loro che vogliamo aiutarli a dimenticare gli orrori della guerra e a pensare ad un nuovo progetto di vita, purché rispettino le regole e non abbandonino il gruppo".

Da domani mattina, assieme ai 20 profughi temporaneamente ospitati all’istituto Salvi, i 15 arrivati oggi saranno accompagnati a San Lazzaro dove la parrocchia ha messo a disposizione dei locali per attività comuni, dai corsi di italiano ad iniziative di socializzazione. Saranno coinvolti anche in alcune iniziative organizzate dalla comunità.

Nei prossimi giorni anche per questo gruppo partiranno le operazioni di identificazione che la questura deve compiere per inoltrare al ministero la domanda di rifugiato politico.

La permanenza in albergo durerà pochi giorni, cioè il tempo strettamente necessario per l’individuazione di una struttura che possa accogliere sia questi immigrati, sia i 20 stranieri ospiti del Salvi.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza