Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

06/05/2011

"Dire Poesia, a Vicenza un weekend di caffè “poeticamente corretti”

A Vicenza il caffè si gusta “poeticamente corretto”: per il doppio appuntamento con la rassegna Dire Poesia di sabato 7 e domenica 8 maggio , numerosi bar e locali del centro assieme al caffè serviranno alcuni cartigli contenenti frammenti poetici di Juan Ignacio Siles Del Valle e Anne Waldman , gli ospiti di prestigio che nel prossimo weekend saranno protagonisti della rassegna in collaborazione con Vicenza Jazz .
I biglietti - distribuiti ad ogni appuntamento di Dire Poesia e contenenti piccole parti di componimenti dell’ospite della giornata -, sono impressi su carta di pregio dai torchi a caratteri mobili manovrati con sapienza da Giovanni Turria de l’ Officina arte contemporanea e presentano in anteprima un verso della poesia inedita che viene poi donata in versione integrale al pubblico presente agli appuntamenti.
“Si tratta di un ‘regalo’ speciale che vogliamo offrire a tutti i cittadini e che impreziosisce il progetto Dire poesia – spiega l’assessore alla Cultura Francesca Lazzari -. La rassegna mira infatti a far sì che la poesia, da fatto privato, assuma una dimensione il più possibile collettiva, e che la sua eco, dalle sale dei luoghi d’arte di Vicenza, si sparga in uno spazio il più possibile esteso”.
I locali che servono il caffè “poeticamente corretto” sono Bar "Verde", Bar Opera, Cioccolato, Pasticceria Sorarù, Pasticceria Bolzani, Illy Caffè, Bar Minerva, Bar Alle Colonne, La Meneghina, La Triestina, Xtra, Panineria del Centro, Pasticceria Venezia, Antico Caffè Nazionale, Caffetteria Olimpica, Bar Isola, Galla Caffè, Caffè degli Artisti.
L’iniziativa, nata lo scorso anno da una idea di Giovanni Turria per accompagnare e impreziosire gli eventi poetici presenti in città con la rassegna Dire Poesia , è cresciuta nel tempo coinvolgendo un numero sempre maggiore di esercizi pubblici.
Dopo quelli del 7 e 8 maggio, gli ultimi caffè “poeticamente corretti” verranno serviti il 27 maggio in occasione della presenza a Vicenza di Tahar Ben Jelloun , l’ospite che chiuderà la terza edizione di Dire Poesia alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari, in collaborazione con il Festival Biblico.
La rassegna “Dire poesia” è un progetto del Comune di Vicenza - Assessorato alla Cultura e Intesa Sanpaolo, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e con l’Officina arte contemporanea di Vicenza, per la cura di Stefano Strazzabosco.
L’ingresso a tutti gli appuntamenti di Dire poesia è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni: Assessorato alla Cultura tel. 0444222114 – 0444222101 - culturali - Intesa Sanpaolo, tel. 800.201.782 -beniculturali@intesasanpaolo.com infocultura@comune.vicenza.it;Beni

http://direpoesia.wordpress.com/

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza