Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

06/05/2011

Piste ciclabili, al via i lavori in via Mercato Nuovo. Il sindaco Variati e il consigliere Cicero in sopralluogo per fare il punto sui progetti in corso e di prossima realizzazione

Un altro tratto di pista ciclabile sarà pronto nel settore ovest della città entro la primavera. Sono infatti iniziati i lavori in via del Mercato Nuovo tra via Farini e via delle Fornaci: 250 metri di percorso riservato a bici e pedoni (2 metri e mezzo di larghezza per i primi, almeno un metro per i secondi) da ricavare allargando il marciapiede verso la strada a lato del parcheggio del mercato, che rimarrà comunque larga almeno 6 metri e mezzo.

Stamane sono andati in sopralluogo al cantiere il sindaco Achille Variati e il consigliere con delega alla mobilità Claudio Cicero: il tratto rientra in effetti fra quelli prioritari per migliorare il flusso ciclopedonale che da viale S. Lazzaro va in centro attraverso viale Crispi. Il lavoro verrà eseguito da Aim Valore Città per un costo di 100 mila euro, che comprende anche il rialzamento dell’attraversamento pedonale all’incrocio con via delle Fornaci e via Faccio, e la realizzazione di nuove strisce a metà tra le due fermate dei bus al posto dei due attraversamenti attuali. Conclusi questi i lavori, è infine prevista la modifica all’accesso al piazzale del mercato da via delle Fornaci per aumentare la sicurezza delle biciclette in transito: verranno quindi chiuse le due entrate esistenti per crearne una nuova in posizione centrale.  

“È evidente – ha sottolineato il sindaco - che con la creazione della pista ciclabile non si potrà più parcheggiare in strada. Per rispetto dei ciclisti, così come non si parcheggia sulle strisce pedonale per rispetto dei pedoni. Stiamo quindi proponendo ai sindacati dei venditori ambulanti di spostare il mercato rionale dentro il mercato ortofrutticolo, cioè pochi metri più in là. In questo modo i clienti avrebbero tutto il piazzale per parcheggiare”. 

Con l’occasione del sopralluogo il sindaco e Cicero hanno fatto il punto sullo stato generale di avanzamento delle piste ciclabili. “Con i progetti in corso di realizzazione e in partenza – ha annunciato il sindaco - a breve saranno percorribili circa 10 nuovi chilometri riservati alle biciclette, portando così a oltre 50 i chilometri complessivi delle piste ciclabili presenti in città. L’obiettivo primario è favorire la mobilità sostenibile che dalla periferia porta verso il centro della città”.

Attualmente, dei 42 chilometri disponibili a Vicenza, 38,5 sono di piste vere e proprie (29 i tratti di lunghezza superiore a 500 metri) e 3,5 invece i chilometri che totalizzano le 7 corsie monodirezionali riservate, tra cui quelle realizzate negli ultimi due anni in viale Crispi, corso S. Felice e Levà degli Angeli.

“Oltre a via del Mercato Nuovo – ha spiegato Cicero, servendosi di una mappa -, in questo periodo abbiamo tanta altra carne al fuoco. Sono infatti ai nastri di partenza numerosi cantieri che avranno soprattutto la funzione di collegare pezzi di piste ciclabili già esistenti nell’ottica di andare a completare la grande rete ciclabile di Vicenza per invogliare i cittadini ad utilizzare sempre di più la bicicletta”.

Nella seconda metà di maggio, ad esempio, inizieranno i lavori per la realizzazione di un tratto di 450 metri della pista che da Monticello Conte Otto porta a via dei Camaldolesi lungo la ferrovia Vicenza-Schio. L’intervento costerà 100 mila euro e si chiuderà a settembre.  

A giugno partiranno altri due importanti cantieri: in via dei Laghi, dove serviranno circa due mesi e mezzo e 120 mila euro per realizzare le corsie ciclabili su entrambi i lati per una lunghezza complessiva di 870 metri; e poi in strada Postumia per un tratto di 1,3 chilometri della pista ciclabile Ospedaletto-Anconetta, da strada di Ospedaletto a via dei Nicolosi. Questo secondo cantiere durerà un anno e mezzo e costerà in tutto circa 2 milioni di euro (di cui 750 mila euro a carico del Comune), perché una prima, lunga fase servirà a posare i sottoservizi (realizzazione rete fognaria e potenziamento dei servizi di acquedotto, gas metano, energia elettrica, illuminazione pubblica e telecomunicazioni).

Nel frattempo, già a metà maggio, sarà terminato il cantiere da 300 mila euro per la pista ciclabile di strada Sant’Antonino, dalla rotatoria a ponte del Marchese per una lunghezza di 750 metri. 

A luglio poi partiranno i lavori per la pista Gogna-Retrone: 490 metri di lunghezza da realizzare in due fasi. La prima costerà 150 mila euro (espropri compresi) e servirà a creare un percorso idoneo ad accedere al futuro cantiere della passerella ciclopedonale sul Retrone; la seconda fase da 190 mila euro rifinirà la pista a passerella completata.

Nel corso dell’estate è previsto anche l’avvio del cantiere del percorso ciclabile di via Goldoni: 85 mila euro per 400 metri.

L’amministrazione comunale sta inoltre approfondendo iniziative e interventi ulteriori finalizzati allo sviluppo della mobilità sostenibile, e in particolare per quanto riguarda la ciclabilità. Tali novità andranno oltre il piano delle piste ciclabili approvato più di 10 anni fa, tanto che finiranno sotto forma di “biciplan” della città di Vicenza nel Piano urbano della mobilità (Pum) in corso di elaborazione. Già nel Piano di assetto del territorio (Pat) approvato nel 2010, comunque, ha grande importanza il tema della ciclabilità: sono infatti state individuate 7 direttrici territoriali che garantiscono il collegamento tra i Comuni confinanti, i quartieri periferici e le aree centrali, ma anche una rete di percorsi all’interno degli stessi quartieri.

Nel frattempo l’amministrazione sta promuovendo e appoggiando numerose iniziative che favoriscono l’uso della bicicletta in città. Solo nella settimana in corso Vicenza ha aderito con impegno al Giretto d’Italia, il primo campionato nazionale della ciclabilità urbana; alla seconda Giornata nazionale della bicicletta promossa dal ministero dell’Ambiente che si svolgerà domenica 8 maggio; e a Bimbimbici, l’annuale manifestazione giunta alla dodicesima edizione, che si svolgerà sempre domenica 8 maggio con passaggio in via Bellini, dove a giorni verrà inaugurato il nuovo campo scuola per l’educazione stradale.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza