Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

14/04/2011

Nidi aperti durante le festività pasquali, l’assessore Moretti ripropone l’iniziativa sperimentata durante lo scorso Natale

Asili nido aperti durante le festività pasquali per dare un sostegno ai genitori che dovranno lavorare in concomitanza con la chiusura delle strutture scolastiche.
Diversificare le offerte significa aumentare il numero di servizi, partendo dall’idea che la società cambia a partire proprio dalla configurazione sociologica della famiglia nella quale soprattutto la madre richiede servizi adeguati che possano sostenere l’attività professionale svolta fuori dall’ambiente domestico.
L’iniziativa era stata proposta per la prima volta durante le ultime festività natalizie ed ha registrato un buon successo; pertanto l’assessorato all’istruzione ha inteso rinnovare l’iniziativa che mira appunto a rispondere a un bisogno espresso dalle famiglie.
Infatti, due asili nido resteranno aperti nei giorni 21, 22 e 26 aprile dalle 7.30 alle 16: il nido “Cariolato” di strada Bertesina 355 (minimo di 12 domande con possibilità di ospitare fino a 58 bambini - telefono 0444304540 dalle 8 alle 9 e dalle 12.30 alle 13.30) e il nido “Comune/Ipab” in corso Padova 59 (minimo 15 posti disponibili - telefono 0444.757000 dalle 11 alle 15).
Il costo indicativo del servizio sarà di 50 euro (pasto incluso) per una giornata. Il servizio parziale costerà circa 4 euro all’ora.
“Credo che l’obiettivo della proposta sia quello, ancora una volta, di dare una risposta diversificata alle famiglie che non hanno alternative se non quella di assentarsi dal lavoro – spiega l’assessore all’istruzione Alessandra Moretti -. Purtroppo i tagli pesanti al welfare e ai servizi sociali da parte della Regione (-22% nel 2010 e – 11% per il 2011), hanno bruscamente interrotto il percorso di miglioramento e di sviluppo della qualità dei servizi alla prima infanzia. Nonostante questo, il Comune di Vicenza si sta impegnando proprio per promuovere una cultura che sappia comunque tutelare l’infanzia e i suoi diritti.”

 

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza