Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

08/04/2011

Profughi scomparsi in mare, Giuliari "Quelle morti riguardano anche noi"

"Mi sento profondamente colpito di fronte alla morte di tante persone, donne, uomini e bambini che hanno trovato in mare un’atroce fine alle loro speranze di una vita più dignitosa". L’assessore alla famiglia e alla pace del Comune di Vicenza, Giovanni Giuliari, si unisce al cordoglio di tanti, istituzione e cittadini, che in queste ore condividono la sofferenza per quanto accaduto la notte scorsa nel Canale di Sicilia, dove ha trovato la morte la maggioranza dei quasi 300 migranti che cercavano di raggiungere le coste italiane a bordo di un barcone.

"Non posso che associarmi alla richiesta al capo dello Stato di indire una giornata di lutto nazionale, nel ricordo dei profughi annegati nel naufragio nel Canale di Sicilia - sottolinea l’assessore, aggiungendo - Quelle vite perdute in un viaggio verso un futuro diverso dagli scenari di tirannia, di miseria, di stenti che le giovani generazioni dell'area mediterranea nordafricana e del Corno d'Africa vivono, ci riguardano direttamente, e ci chiedono di moltiplicare gli sforzi e l’impegno per rendere Vicenza una città della pace, della solidarietà e dei diritti umani".

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza