Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

24/03/2011

Domenica 27 marzo l’Ostello Olimpico apre le porte ai cittadini in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia

L’ Ostello Olimpico aprirà le porte alla città e ai cittadini domenica 27 marzo dalle 10 alle 20, un’iniziativa organizzata dall’ L’AIG, Associazione Italiana Alberghi della Gioventù, in occasione del 150° anniversario del discorso inaugurale del primo Parlamento Italiano da parte di Camillo Benso Cavour.
Anche il comitato zonale di Vicenza dell’Aig, in collaborazione con l’assessorato al turismo del Comune ed al Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza, aderisce quindi al progetto “Gioventù Ribelle - l’Italia del Risorgimento”, che il Ministero della Gioventù e l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano-Museo Centrale del Risorgimento hanno realizzato in occasione del 150° anniversario dell’unità d’Italia.
La giornata sarà ricca di iniziative a cui potranno partecipare tutti i cittadini.
Tra queste la mostra didattica “Gioventù Ribelle”, che prende il nome dal titolo del progetto e che raccoglie materiali in formato digitale tra cui foto, disegni, stampe, testi, brani audio e video realizzata dal Ministero della Gioventù e ospitata nelle sale al piano terra dell’Ostello. Da Goffredo Mameli a Luciano Manara, dalla contessa di Castiglione a Maria Sofia di  Borbone, da Carlo Pisacane ai fratelli Cairoli, la mostra è innanzitutto un tributo alla generazione che 150 anni fa lottò per un ideale tanto grande e vuole essere un viaggio appassionante e ricco di suggestioni nella memoria, per coinvolgere i giovani nella comprensione e valorizzazione del loro presente a partire dalla storia comune.
Alle 15.30, dopo il saluto in video del Ministro per la Gioventù Giorgia Meloni dall’ostello di Sperlonga (Latina), si esibirà il fisarmonicista Marcello Grandesso, del Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza.
Alle 16 il programma di intrattenimento proseguirà negli spazi interni ed esterni all’ostello con l’esibizione del coro GEV di Vicenza diretto per l’occasione da Marco Manzardo.
A seguire, intervallate da esibizioni musicali del coro GEV, si potranno ascoltare alcune letture tra cui il discorso del Re d’Italia, Vittorio Emanuele II, al Primo Parlamento Italiano a cura di Nicola Moscheni; la lettura e spiegazione dell’Inno Nazionale di Goffredo Mameli a cura di Mario Pavan; la lettura dell’intervento di Nicolò Tommaseo al parlamento della Repubblica di Venezia (esempio di vera idea federalista) a cura di Monica De Bortoli; letture a cura di Monica De Bortoli e Nicola Moscheni da “Il Garibaldino vicentino Domenico Cariolato”, tratto dall’Episodica Risorgimentale.
Il pomeriggio di festa proseguirà poi alle 17 con l’esibizione del Trio “Jazz Ensemble” del Conservatorio Pedrollo di Vicenza, composto da Chiara Santagiuliana (voce), Michele Zattera (chitarra acustica) e Federico Valdemarca (contrabbasso).
Uno dei momenti più suggestivi sarà alle 17.30 con la  Fanfara Storica degli Alpini, in divisa d’epoca del 1883, diretta da Luigi Girardi che eseguirà un concerto di musiche risorgimentali nelle terrazze e negli spazi esterni all’ostello.
A conclusione il saluto e il ringraziamento del presidente zonale di Vicenza dell'Associazione italiana alberghi per la gioventù Bruno Lucatello. Sarà presente alla manifestazione anche l’assessore al turismo del Comune di Vicenza Massimo Pecori.
Le iniziative in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia , organizzate dall’Ostello Olimpico, proseguiranno grazie anche alla possibilità data alle scuole di partecipare a visite guidate che offrono pacchetti di uno o più giorni e che consentiranno di conoscere “Il Risorgimento italiano attraverso le sue immagini”. Le visita di una giornata condurrà alla scoperta del Museo del Risorgimento e della Resistenza, grazie al supporto di operatori didattici e laboratori interattivi a cura dell’Associazione per la didattica museale “Ardea” di Vicenza, e della villa La Rotonda, con partenza dall’Ostello Olimpico.
I percorsi, invece, che si snodano su due o tre giornate prevedono il pernottamento all’ostello e consentono di visitare non solo il  museo del Risorgimento e della Resistenza e Villa La Rotonda, ma anche il centro storico di Vicenza e il Teatro olimpico. Le prenotazioni si possono effettuare domenica 27 a partire dalle 10 direttamente all’Ostello. Oppure è possibile contattare l’Ostello Olimpico di Vicenza in via Giuriolo 9, 0444540222, info@ostellovicenza.com, www.ostellovicenza.com.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza