Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

23/03/2011

Marcia per la pace, il Comune anche quest’anno aderisce al comitato promotore e partecipa il 25 settembre alla marcia di Perugia-Assisi

Il Comune di Vicenza ha aderito anche quest’anno al comitato organizzatore della Marcia per la pace Perugia-Assisi che si terrà domenica 25 settembre per iniziativa del “Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani e della tavola della pace”.

“L’assessorato alla famiglia e alla pace si impegnerà anche a formare uno specifico comitato vicentino che possa accompagnare la nostra comunità all’appuntamento del 25 settembre – dichiara l’assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari -. Mi auguro che aderiscano a questo comitato anche altre amministrazioni della provincia, che sappiamo essere interessate, arrivando così all’appuntamento con la marcia della pace attraverso la condivisione di qualche iniziativa che possa coinvolgere i giovani ed anche le comunità straniere. L’assessorato costituirà quindi un gruppo di lavoro coinvolgendo le associazioni, non solo quelle che di solito trattano il tema della pace, ma anche quelle che lavorano in altri ambiti. Inoltre organizzeremo dopo l’estate un momento di preparazione a questa marcia, mentre per agevolare la partecipazione dei vicentini all’evento, cercheremo di predisporre qualche pullman per raggiungere Perugia e Assisi. La città a cinquant’anni dalla prima marcia organizzata da Aldo Capitini – prosegue l’assessore -, si muoverà insieme per testimoniare il credere nella pace e per la pace. Si tratta quindi di un appuntamento importante per tutta la nostra comunità ed inoltre, visto il momento che si sta vivendo a livello internazionale, è bene ribadire come per le grandi città possano passare percorsi di educazione alla pace.”

In questo modo, inoltre, si risponde anche a quello che è un obbligo dello Statuto comunale che all’articolo 2, comma 2 stabilisce che il Comune “promuove una cultura della pace e dei diritti umani mediante iniziative culturali di ricerca, di educazione e di informazione, con il sostegno delle associazioni che promuovono la solidarietà con le persone e con le popolazioni più povere”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza