Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

23/02/2011

Carnevale, la magia delle operette al Teatro Comunale di Vicenza

Come avvenuto lo scorso anno, ritorna a Carnevale l’apprezzato ciclo di operette al Teatro comunale, momento importante della programmazione cittadina dei primi mesi dell’anno, che prevede tariffe agevolate per la terza età, con l’intento di offrire occasioni culturali e di socializzazione di qualità.

La più antica e accreditata compagnia nazionale di questa forma di teatro musicale in Italia, la Compagnia Italiana di Operette torna quest’anno a Vicenza con la suggestione di due appuntamenti, a orari differenziati per incontrare il più ampio consenso di pubblico. Martedì 8 marzo alle 21, nella sala grande di viale Mazzini, è di scena “Il paese dei campanelli”, mentre mercoledì 9 marzo alle 16 è la volta de “Al cavallino bianco”.

Il paese dei campanelli, scritta da Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, fa parte del repertorio operettistico italiano più fortunato e popolare: è una favola a sfondo sociale, un inno all’amore che trionfa, in cui chi tradisce è punito dal destino o… dai campanelli.  L’operetta si contraddistingue per la leggerezza del testo e la melodiosità e orecchiabilità della musica che esalta il registro sopranile delle interpreti.

Al cavallino bianco è un’operetta in tre atti di Ralph Benatzky, su libretto di Erik Charell e Hans Müller-Einigen e testi di Robet Gilbert, ispirata all’omonima commedia di Oskar Blumenthal e Gustav Kadelburg. Siamo in Austria, sul lago di St. Wolfgang, dove è situato l'hotel Al Cavallino Bianco, un ridente albergo immerso nelle montagne che fa da sfondo all'intreccio amoroso. "Non bisogna cercare la felicità lontano quando la si ha a portata di mano" sembra essere il leitmotiv della trama di uno spettacolo che regala fuochi d'artificio, quadri di elegante spettacolarità e colpi di scena fino all'immancabile lieto fine.

Entrambe le operette saranno proposte al pubblico con tariffe differenziate, ma a costi comunque contenuti: 5 euro il biglietto per gli over 70 (sino a un massimo di 300 biglietti per spettacolo), 10 euro il biglietto ridotto ordinario (per la fascia dai 60 ai 70 anni, associazioni musicali, altri ridotti di legge, badanti e accompagnatori), infine 15 euro il biglietto intero.

La prevendita dei biglietti è già attivata alla biglietteria del Teatro Comunale Città di Vicenza (viale Mazzini 39), dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 18.30 (martedì-giovedì-sabato anche dalle 11 alle 13.30 – tel. 0444 324442, sito web www.tcvi.it).

Informazioni all'assessorato alla cultura: 0444 222121, infocultura@comune.vicenza.it.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza