Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

19/11/2010

Meteo in peggioramento per il fine settimana, ma il Comune è pronto per affrontare eventuali situazioni di preallarme o allarme

Un nuovo peggioramento del tempo è previsto per il fine settimana e il Comune si sta già organizzando: monitoraggio 24 ore su 24 non solo del Bacchiglione, ma anche dei fiumi che vi confluiscono da nord, reperibilità di 120 dipendenti tra Comune e Aim, invio di sms ai commercianti delle zone esondabili, sacchi in quantità grazie ad una macchina apposita di cui si è attrezzata Aim.

“Spero non si verifichi alcuna emergenza – dichiara il sindaco Achille Variati -, ma sono previste piogge a partire da domani con un’intensificazione su domenica, soprattutto nella zona pedemontana, comprese quindi le aste fluviali del Leogra e del Timonchio che interessano poi il Bacchiglione. Sapendo quindi quanto è ancora inzuppata la terra, non vorrei mai che queste precipitazioni potessero provocare problemi tra la sera e la notte di domenica. Ci siamo dunque già attrezzati per avvisare e aiutare con congruo anticipo la città in caso di bisogno”.

In collaborazione con il Genio civile e il centro idrico di Novoledo, pertanto, in Comune si avrà un monitoraggio costante delle aste fluviali. Un’abbondante scorta di sacchi di sabbia poi è già disponibile, grazie all’arrivo, ieri, in Aim-Valore Città, di una macchina in grado di produrre all’ora e automaticamente oltre 400 sacchi chiusi e oltre 1000 se aperti. Per tutto il fine settimana, inoltre, è stata richiesta la reperibilità di circa 50 dipendenti Aim e di 70 dipendenti comunali dei vari settori tecnici ed amministrativi, e della polizia locale, in modo da mettere in piedi entro un’ora una macchina di prevenzione e di allerta.

“Nel frattempo – aggiunge Variati - ho ritenuto di inviare fin da stamattina dei dipendenti del Comune nei negozi dell’area esondata per farsi dare dai commercianti che lo desiderano un numero di cellulare al quale potremo inviare degli sms di preallerta o di allerta. È una modalità senz’altro efficace e al passo coi tempi che ci offrono le nuove tecnologie, utile per comunicare soprattutto con i titolari non presenti in loco in orario di chiusura e che non possono quindi sentire gli eventuali messaggi diffusi dai megafoni. Ci stiamo inoltre attrezzando – aggiunge - affinché attraverso il sito internet del Comune tutti i cittadini possano usufruire di questo servizio di preallarme o allarme”.

Il sindaco infine raccomanda nuovamente ai cittadini di rispettare l’ordinanza di non camminare sugli argini: “E’ davvero molto pericoloso – avverte -: la fragilità degli argini e le possibili minifrane rendono concreto il rischio di finire dentro al fiume”.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza