Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

17/11/2010

Pedoni, ciclisti e portatori di handicap: presto numerosi interventi sulle strade a tutela del “traffico debole”

Semafori pedonali a chiamata e abbattimento di barriere architettoniche sono state uno dei piatti forti della seduta di giunta tenutasi questa mattina a palazzo Trissino.

Gli assessori hanno infatti approvato il progetto definitivo per un costo complessivo di circa 30 mila euro per la realizzazione in viale Trento, all’altezza di via Monte Zebio, di un impianto semaforico pedonale a chiamata e con dispositivi sonori per ipovedenti. “In questo modo – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Ennio Tosetto – diamo sicurezza a chi attraversa la strada, ma diamo sopratutto continuità alla pista ciclabile che collega le piscine, il liceo Quadri e viale Ferrarin con la pista ciclabile di viale Trento”.

Sono inoltre stati approvati due progetti, uno da 88 mila euro e un’altro da 142 mila euro per interventi agli attraversamenti pedonali, mediante abbassamenti di marciapiedi per l’accessibilità alle persone con handicap motori, e per interventi agli attraversamenti semaforizzati attraverso la realizzazione di percorsi tattili e segnalazioni ottico acustiche per portatori di handicap visivi.

“Una persona con handicap che arriva con la carrozzina, ad esempio, in viale Milano di fronte alla stazione Ftv si trova davanti ad un autentico salto del marciapiede – evidenzia Tosetto -. Il grado di civiltà di una città si misura anche da come viene garantita la possibilità di spostarsi ai cittadini con handicap soprattutto nei punti più sensibili, come le stazioni, gli ospedali, le scuole”.

Oltre che in viale Milano, quindi, i progetti prevedono interventi sugli attraversamenti pedonali negli incroci viale Mercato Nuovo-via Legione Antonini, corso S. Felice-viale Torino, corso S. Felice-via Legione Antonini, corso S. Felice-via Rattizzi, via Ragazzi ‘99-viale Astichello, viale Trieste-via Ragazzi ’99, viale Trieste-via Gagliardotti. E poi in viale Trieste tra i civici 433 e 439, in contrà S. Marco, in via Btg. Monte Berico, in viale Verdi-Via Btg. Monte Berico, in viale Verdi alle uscite 1 e 2 del parcheggio, in via Bonollo-contrà Porta Nova e in contrà Mure San Rocco-S. Maria Nova.

Gli interventi agli attraversamenti pedonali semaforizzati verranno eseguiti invece negli incroci tra viale Dal Verme-strada S. Antonino-Via Lamarmora, via dei Laghi-via Medici-viale Dal Verme al civico 53, via dei Laghi-via Medici-viale Dal Verme al civico 47 e viale Anconetta di fronte alla scuola materna.

Sono infine previsti interventi in viale X Giugno in corrispondenza del santuario di Monte Berico e su strade del centro storico, come via Rodolfi, via IV Novembre, contrà Motton San Lorenzo e corso Padova, davanti alla casa di riposo.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza