Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

03/11/2010

Alluvione: situazione meteo, strade, ponti, sottopassi e livello dei fiumi. Riaperta intanto la tangenziale

Questo pomeriggio è stata riaperta la tangenziale tra Vicenza Est e Vicenza Ovest compreso lo svincolo di Campedello e domani riaprirà anche il park Bassano, senza però il servizio del centrobus. Man mano che sono andate migliorando le condizioni meteorologiche, le operazioni di pulizia e sgombero da parte della protezione civile, dei vigili del fuoco, di Aim Valore Città, dell’esercito e dei numerosi volontari hanno infatti liberato dal fango e asciugato molte strade finora sommerse.

L’intensa perturbazione che ha caratterizzato gli ultimi giorni si è del resto allontanata dal Veneto e da oggi pomeriggio fino almeno a domani non sono previste precipitazioni. Ad annunciarlo è stata l’Arpav tramite il Centro funzionale decentrato dell’Unità di progetto della Protezione civile della Regione Veneto, che ha comunque dichiarato lo stato di allarme idrogeologico e idraulico nella zona del Bacchiglione fino alle 14 di domani a causa dell’elevata saturazione dei terreni.

L’acqua nei fiumi a Vicenza ha tuttavia continuato a scendere anche nella giornata di oggi, come confermano le rilevazioni che vengono fatte ogni mezz’ora. Alle 12 il Bacchiglione risultava così misurare a Ponte degli Angeli 3,58 metri, alle 14 era sceso a 3,39 metri e alle 16 ancora a 3,17. A Ponte Marchese i livelli rispettivamente registrati sono stati di 1,32 metri, 1,25 e 1,13. Il Retrone invece a Sant’Agostino misurava 2,42 metri alle 12, 2,23 alle 14 e 2,05 alle 16.

Tornando alle strade, in zona stadio sono state aperte l’omonima via fino alla rotatoria, via Bassano, viale Trissino, mentre sono ancora in corso le operazioni di svuotamento del sottopasso che si prevede di riaprire prioritariamente domani assieme al ponte dello Stadio. Si invitano gli automobilisti pertanto ad evitare, se possibile, di transitare nella giornata di domani in piazzale Fraccon e viale del Risorgimento perché lì converge il traffico della Riviera Berica e di tutta la parte est attraverso viale Margherita.

Da oggi, intanto, sono tornate percorribili anche le strade di Casale e Caperse, mentre sono ancora da pulire i ponti di Debba, la parte bassa di via Opificio e Ca’ Tosate nel tratto oltre l’attraversamento della pista ciclabile Casarotto. Nel frattempo Aim ha ricollegato le 250 utenze di energia elettrica nella zona di Debba, dove ne rimangono da sistemare 74, quelle servite dalla centralina di via Nazario Sauro.

Non risultano più allagate anche via Cipro e le strade della Porciglia, di Longara, del Tormeno e, in zona industriale, le strade dell’Oreficeria, della Tecnica, dell’Edilizia, dell’Economia e viale Sant’Agostino. Qui sono invece tuttora impraticabili per allagamento strada della Colombaretta e strada di Breganzola, in particolare i sottopassi del Quarelo e della Colombaretta.

In centro città sono tuttora in corso le rilevanti operazioni di pulizia nella zona di Ponte degli Angeli, dove resteranno chiusi anche domani ponte Pusterla, contrà Chioare e viale Araceli, contrà Torretti, Porta S. Lucia, viale IV Novembre, contrà S. Domenico, via XX Settembre, contrà S. Pietro e via Vittorio Veneto. Resterà chiuso pure viale Giuriolo in quanto le strade a valle non sono ancora aperte e per non intralciare le operazioni di pulizia in corso in centro.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza