Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

12/10/2010

Abbattuti quattro pini marittimi in via Rossini, l’assessore Dalla Pozza: “L’intervento era indispensabile e fa parte di un più generale ed organico piano di manutenzione delle alberature”

Ieri mattina in via Rossini è iniziato l’intervento di abbattimento di quattro pini marittimi collocati all’inizio della via, verso viale San Lazzaro. Le quattro piante, da tempo, creavano diversi problemi. Lo sviluppo dell’apparato radicale ha compromesso, infatti, in maniera irreversibile gli accessi ad alcuni passi carrai di aziende e cittadini, che da tempo lamentavano il problema rivolgendosi agli uffici comunali, e ha deteriorato quindi anche il marciapiede oramai impraticabile. Le piante, inoltre, erano visibilmente inclinate e la notevole altezza oscurava l’illuminazione pubblica, situazione che non agevolava certo la sicurezza della zona. Inoltre le radici si erano insinuate all’interno delle caditoie rendendo difficoltoso il deflusso dell’acqua piovana.
Il Comune di Vicenza si impegna a sostituire i pini marittimi abbattuti, poco adeguati all’utilizzo lungo i marciapiedi cittadini, con piante più adatte al contesto stradale. Il marciapiede, appena possibile e comunque successivamente al tempo d’attesa indispensabile per consentire l’assestamento dopo l’eliminazione delle radici delle piante, sarà ripristinato e reso percorribile in tutta sicurezza.
Tutta via Rossini è affiancata da decine di pini marittimi che l’amministrazione dovrà abbattere a mano a mano che si presenteranno evidenti problemi come quelli causati dalle quattro piante all’inizio della via.
“L’intervento era indispensabile e fa parte di un più generale ed organico piano di manutenzione delle alberature – spiega l’assessore all’ambiente Antonio Marco Dalla Pozza -. Intenzione dell’amministrazione è quella non solo di provvedere alla sostituzione e al reimpianto di tutti gli alberi abbattuti, ma di incrementare, ove possibile, il numero delle piante messe a dimora. Ricordo, a tal fine, che a poche centinaia di metri di distanza nei pressi della piastra polivalente dei “Pomari” è stato effettuato recentemente un intervento straordinario di messa a dimora di 700 piante che daranno nuovo respiro a questi quartieri.”

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza