Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

10/09/2010

Viale Fusinato e strada di Gogna, sono in fase di conclusione gli interventi durati due anni. Il sindaco Variati, “I due importanti tratti stradali sono stati completamente rifatti”

Entro fine settembre si concluderà l’importante intervento che ha interessato negli ultimi due anni l’arteria costituita da viale Fusinato e strada di Gogna. Uno snodo strategico per la viabilità cittadina capace di supportare migliaia di auto al giorno.
Questa mattina il sindaco Achille Variati ha presentato l’imminente conclusione del cantiere prevista per fine settembre: “Viale Fusinato e strada di Gogna sono state completamente rifatte grazie ad un importante e necessario intervento che ha richiesto sacrifici ai cittadini e ai commercianti che hanno subito notevoli disagi. A loro verrà restituita una strada completamente nuova con un rinnovato impianto di illuminazione”.
Con il primo cittadino c’era anche l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto che con i sui uffici ha coordinato i lavori eseguiti da Acque Vicentine, Aim servizi a rete e Valore città Amcps .
In viale Fusinato e strada di Gogna è stato effettuato un intervento completo di risanamento della fognatura con una nuova tubazione per le acque nere e bianche convogliate nel depuratore di Sant’Agostino, ed una depurazione per le acque di pioggia, il rifacimento dell’acquedotto, dell’impianto del gas e della linea elettrica.
L’iter di progettazione ed autorizzazione dei lavori è iniziato nel 2004 per poi dare il via all’intervento alla fine del 2008. Dopo la realizzazione di tutti i sottoservizi, per i quali è stato necessario scavare in profondità notevoli anche oltre i tre metri, sono stati temporaneamente sospesi i lavori (per circa sei mesi) per lasciare il tempo necessario agli assestamenti del sedime stradale, costantemente monitorati e su cui si è operato in due occasioni per ricaricare gli avallamenti che si sono formati naturalmente.
In luglio e agosto 2010 è stato quindi steso il manto definitivo: ora si procederà sistemando i cigli stradali e i punti di dissesto dei marciapiedi.
“In questi giorni si provvederà anche a tracciare le strisce pedonali e stradali in modo che sia garantita la sicurezza in occasione dell’inizio dell’anno scolastico – spiega l’assessore Tosetto”.
In strada di Gogna a partire da lunedì 13 iniziano i lavori di stesura definitiva del manto di usura che porterà i chiusini a livello stradale.
In viale Fusinato si sta inoltre provvedendo a migliorare l’impianto di illuminazione che sarà funzionante dalla metà di ottobre. Sono stati infatti installati i nuovi lampioni a risparmio energetico a lato del fiume; poi si elimineranno i vecchi lampioni nel lato opposto che, oscurati dagli alberi, vedono limitata la loro funzione.
Sempre a lato fiume rimarranno ancora in uso i pali che sostengono i cavi della bassa tensione per i quali è stato già predisposto l’interramento.
“Il cantiere di viale Fusinato e strada di Gogna  - spiega l’assessore Tosetto - è stato molto impegnativo non solo in termini di tempo, perché durato circa due anni, ma anche dal punto di vista economico in quanto costato complessivamente 4 milioni di euro circa. Si è rivelato indispensabile per sostenere un importante passaggio di mezzi e proprio per questo è stato necessario realizzare un cassonetto stradale, prima inesistente, che consente quindi di sostenere, senza pericolo di cedimenti, il passaggio di un notevole numero di automobili, che nel tempo sono aumentate."
“La manutenzione del manto stradale – ha argomentato il sindaco -, che qui era necessaria, ha causato per alcuni commercianti la diminuzione di reddito dovuta ad un cantiere così prolungato. Per questo ho fatto in modo che possano rivolgersi agli uffici comunali che produrranno una dichiarazione che certificherà a fini fiscali il periodo in cui il cantiere è stato attivo.”

Dei cantieri aperti in città, tra cui strada delle Cattane, via Pizzoccaro, strada di Longara, il sindaco ha ricordato quello di strada Pasubio che, per le piogge degli ultimi giorni ha subito dei rallentamenti causando anche delle difficoltà al traffico.

“Nel caso di strada Pasubio l’intervento non è andato come ci aspettavamo – dichiara il sindaco -. Seppur, infatti, avessimo previsto di intervenire solo in orario notturno, per non creare problemi alla circolazione stradale, nonostante il costo più alto del 30%, le piogge della notte scorsa hanno costretto gli operai, al lavoro dalle 19.30, ad interrompere alle 22. Purtroppo, però la ditta non ha rispettato appieno le nostre richieste presentandosi in cantiere senza il personale idoneo al controllo del traffico come previsto; questo fatto ha causato notevoli difficoltà alla circolazione e per questo verrà multata. Contiamo comunque nella conclusione dei lavori entro martedì.”

“Continuano i lavori anche in corso Fogazzaro – continua il sindaco - che ci siamo impegnati a riaprire entro il 15 ottobre. Per completare la via con i due tratti mancanti si interverrà a partire dal febbraio 2011, mentre si sta pensando di far intervenire quanto prima la ditta per effettuare i ripristini nel tratto di porfido verso corso Palladio. In viale X Giugno, invece, dopo lo stop in concomitanza con le celebrazioni per l’8 settembre, ripartiremo la settimana prossima”.

Il sindaco e l’assessore Tosetto hanno citato anche il problema ricorrente delle esondazioni alla Stanga:

 “Con gli ultimi acquazzoni si è ripetuto alla Stanga il fenomeno degli allagamenti – spiega il sindaco -. Intendiamo per questo intervenire per risolvere finalmente il problema.”

“Proprio la settimana prossima –conclude l’assessore Tosetto - ci sarà un’incontro tra tecnici comunali, di Acque Vicentine e di Aim Valore città Amcps per trovare una soluzione. Il problema deriva dal fatto che nella fognatura defluiscono le acque meteoriche creando un sovraccarico che provoca l’esondazione

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza