Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

17/06/2010

“Blu notte”, una canzone e un video per promuovere Vicenza

Blu notte, un video e una canzone per promuovere Vicenza. L’assessorato al turismo ha accolto la proposta del rapper vicentino Zethone che invita a riscoprire la città, i valori e le emozioni che Vicenza suscita utilizzando uno strumento inconsueto.

L’idea nasce dal desiderio di raccontare Vicenza con un linguaggio moderno, il linguaggio del videoclip, per dare la possibilità di entrare nel cuore della città immedesimandosi nelle parole e nei sentimenti espressi dall’autore. I particolari catturati dalle telecamere mostrano i dettagli, i piccoli scorci che tutti abbiamo visto, ma che in questo modo, accompagnati dalle sonorità, abbiamo la possibilità di gustare attraverso un vero e proprio viaggio tra immagini, parole e musica.

Questa mattina l’iniziativa è stata presentata dalla vicesindaco e assessore ai giovani Alessandra Moretti, dall’autore Giovanni Zaccaria (Zethone) e dall’aiuto regista Luca Occhi.
“L’assessorato al turismo ha colto la proposta di Zethone e dei suoi collaboratori che hanno offerto alla città il singolo “Blu notte” – spiega la vicesindaco e assessore ai giovani Alessandra Moretti -, che presenta un modo nuovo e originale di vedere la città di Vicenza, riletta attraverso la musica giovane. I ragazzi che hanno realizzato questo lavoro, tutti giovani, con un’età compresa tra i 26 e i 30 anni,  si sono trovati a ripercorrere la passeggiata di Guido Piovene. Hanno così scoperto dettagli e scorci di Vicenza colti durante la notte, momento della giornata in cui la città sa dare particolari emozioni e sensazioni. I giovani ci fanno scoprire quindi il loro punto di vista grazie anche ad un lavoro di preparazione e di studio indispensabile per realizzare la canzone e il video; per questo ritengo che sia importante promozionale iniziative come questa”.

“E’ bello soffermarsi sulla bellezza della nostra città, in un periodo in cui, soprattutto i giovani, non si sentano legati ad un territorio – ha detto Giovanni Zaccaria -.  La notte è il momento migliore per apprezzare le bellezze del luogo in cui viviamo e aiuta a far emergere emozioni e sentimenti. La canzone non è dedicata solo a Vicenza perchè chiunque si può immedesimare nelle parole del brano.”

Il brano racconta un viaggio solitario, a tarda notte, alla riscoperta della propria città e di valori ed emozioni, che durante il giorno faticano ad emergere, persi nel caos e nella routine. Si passa attraverso varie sonorità, dall’hip hop notturno alle atmosfere che ricordano il jazz e il soul, in un perfetto mood intimo. Le liriche di Zethone (Giovanni Zaccaria) si fondono con il beat jazzato del producer Michele “Inkubesh” Fadda e l’arrangiamento del chitarrista Pietro Sola, fino al momento del ritornello dove le parole di Zethone sono intepretate dal cantante Diego Spagnolo.

Il videoclip (sceneggiato e diretto dal noto regista di Parma Fabio “Zedd” Cavallo,  con le riprese di Michele Coser e Luca Occhi) traduce in immagini questo viaggio, accompagnandoci morbidamente tra le strade di Vicenza, tra le bellezze del centro storico e le contraddizioni di ogni città moderna. Una storia di persone, di musicisti che si incontrano, per caso, accomunati dallo stesso viaggio personale e da pochi significanti dettagli. Un modo nuovo di sentirsi legato al proprio territorio e di mostrarne le bellezze.

Il nuovo singolo del rapper vicentino Zethone (Giovanni Zaccaria) “Blu notte” è tratto dall’album “Cose dell’altro mondo” (uscito a gennaio 2009 per l’etichetta Latlantide e distribuito da Giucar Service e su tutte le piattaforme digitali). I video di ciascuna canzone, accanto alla vicenda principale, propongono una “seconda” storia raccontata attraverso un filo conduttore che ricostruisce la metafora dei mali che affliggono la società moderna italiana: dalla perdita d’identità, alla difficoltà di emergere in ogni campo artistico, dalla precarietà del lavoro, alla conformazione di troppi aspetti della quotidianità. I mali sono personificati da Predator, alieno cacciatore dotato di capacità di rendersi invisibile come invisibili, perché su piani sottili, sono i mali della società. Nella versione integrale del video “Blu notte”, che propone la “seconda” storia, si vede l’astronave extraterrestre di Predator seguire l’auto di Zethone. Nuovi tasselli di questa “seconda” storia saranno forniti nei successivi videoclip.

Nel sito del Comune di Vicenza http://www.comune.vicenza.it/vicenza/videozethone.php si può scaricare la canzone e il video  “Blu notte”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza