Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

12/06/2010

Nuova via cittadina intitolata a Nikolajewka

Questa mattina, sabato 12 giugno alle 10, si è svolta la cerimonia ufficiale di intitolazione di una nuova via nel quartiere di Villaggio del Sole alla presenza del sindaco Achille Variati e del vicesindaco Alessandra Moretti. Una laterale di via Colombo si chiamerà Nikolajewka, villaggio russo teatro di una memorabile battaglia durante la seconda guerra mondiale. Considerata l’importanza dell’evento storico, la commissione consultiva per la toponomastica cittadina, presieduta dal vicesindaco Alessandra Moretti, ha accettato la proposta giunta dal gruppo alpini “m.o. Roberto Sarfatti” per ricordare i “molti Alpini che si immolarono per rompere l’accerchiamento nemico ed aprire un varco per il ritorno ‘a baita’ in patria”.
La nuova via può essere considerata un’area di circolazione a sé stante, priva di residenti e con alcuni accessi secondari, alla palestra della scuola Colombo e all’oratorio.
La cerimonia è stata aperta da una sfilata che dalla chiesa di Villaggio del Sole ha raggiunto via Nikolajewka. Numerosi i partecipanti composti dai Bersaglieri, Marinai, Alpini di Vicenza a cui si è unito il vessillo degli Alpini di Vicenza e Bassano del Grappa accompagnati dalla Fanfara storica della sezione Alpini di Vicenza e da un nutrito gruppo di cittadini. Inoltre era presente il presidente provinciale dell'associazione nazionale famiglie dei caduti e dispersi in guerra, Gaetanello Meggiorin.
“Oggi intitoliamo una strada ad un luogo che fisicamente non esiste più – dichiara il sindaco Variati - ma che rimane nella memoria e che rinsalda il legame tra vicentini e Alpini. Dopo pochi mesi dall'arrivo in Comune della richiesta del Gruppo Alpini “m. o. Sarfatti” di Villaggio del Sole, siamo riusciti ad organizzare la cerimonia. In questo modo rimarrà memoria di uno degli episodi più duri della seconda guerra mondiale quando, il 26 gennaio 1943, la divisione italiana Tridentina assediò il villaggio russo per consentire la ritirata delle truppe dell'Asse. Il ricordo di questa battaglia viene tramandato dai superstiti, ma anche dalla letteratura: Mario Rigoni Stern ne parla ne “Il sergente sulla neve” e nel “Ritorno sul Don”, Giulio Bedeschi in “Centomila gavette di ghiaccio e in “ Nikolajewka: c'ero anch'io”, ma anche Nuto Revelli, Don Carlo Gnocchi e Eugenio Corti citano questa battaglia. Mi auguro che nessuno mai possa togliere l'insegna che scopriamo oggi perchè ci sarà sicuramente un bambino che chiederà ai propri genitori cosa vuol dire quel nome e spero che essi sappiano dare la risposta adeguata trasmettendo così un messaggio di pace. Ringrazio gli Alpini e le Associazioni combattentistiche e d'arma che in questa occasione si sono riunite al di là di cappelli e divise, tutti i cittadini, la comunità del Villaggio del Sole e i Consiglieri comunali presenti oggi.”
Durante la cerimonia è intervenuto anche Natalino Schievano, capogruppo Alpini Villaggio del Sole: “Abbiamo scelto questa via, che si trova nel centro del quartiere, per dare un segno di unità, in ricordo dei caduti di tutte le guerre e in particolare di Nikolajewka perchè la pace deve essere preservata giorno per giorno. Ringrazio in modo particolare i due reduci Domenico Tizian e Antonio Seraglio”.
Giuseppe Galvanin, presidente della sezione Ana Vicenza, ha annunciato che proporrà al sindaco l'intitolazione di una via a Ponte di Perati, in ricordo dei caduti in Grecia, dove, come in Russia il battaglione di Vicenza si è distinto.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza