Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

03/06/2010

Un’opera d’arte pubblica a Vicenza con il concorso per giovani artisti “Testa in aria, piedi per terra”

Realizzare un’opera pubblica, che si relazioni con il territorio, con la città e con i cittadini in uno spazio importante. È l’obiettivo di “Testa in aria, piedi per terra”, concorso promosso dall’assessorato all’istruzione e alle politiche giovanili nell’ambito del progetto “Oltremodo” all’interno del nuovo piano locale giovani. L’iniziativa è inoltre promossa e sostenuta dal dipartimento della gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con Anci e la Rete Iter per promuovere il talento, la conoscenza e la crescita socioculturale delle nuove generazioni.

Il concorso, organizzato in collaborazione con Fuoribiennale, punta alla promozione e alla valorizzazione di artisti emergenti attraverso la realizzazione di un’opera d’arte pubblica per la città.

”E’ la prima volta che l’assessorato alle politiche giovanili di Vicenza valorizza così visibilmente i giovani e il loro talento – commenta Moretti -. C’è infatti l’intenzione di promuovere iniziative che abbiano forti ricadute di visibilità sul territorio e in questo caso sarà qualcosa di più della classica mostra. Ci attendiamo infatti proposte innovative e che sappiano stupire”.

Nel dettaglio, i giovani partecipanti dovranno presentare un progetto per un’azione performativa o per un’installazione “site specific” pensata per l’area ex Domenichelli di Vicenza. L’area è oggi profondamente degradata, ma sarà oggetto di una significativa opera di recupero dell’antica identità metropolitana del quartiere, attraverso la costruzione di nuovi edifici pubblici e la rigenerazione dell’intera zona.

La partecipazione al concorso “Testa in aria, piedi per terra” è gratuita e riservata a giovani artisti dai 18 ai 35 anni che potranno iscriversi per una delle due sezioni: arte visiva e arte performativa.

I lavori saranno valutati da una giuria, presieduta da un rappresentante dell’assessorato e composta da Cristiano Seganfreddo, direttore di Fuoribiennale, Stefano Coletto, curatore della Fondazione Bevilacqua la Masa, Renzo Di Renzo, direttore della Fondazione Buziol, Daniele Capra, giornalista di Exibart, e da Flavio Albanese.  

La valutazione dei progetti verrà effettuata tenendo conto della qualità e del livello di creatività della proposta artistica, e della qualità e della coerenza dell’opera complessiva in rapporto al tema del concorso.

L’organizzazione ha previsto un budget di 2.500 euro per produrre l’opera prescelta, che sarà esposta da fine settembre a fine ottobre 2010.

La selezione non è tuttavia fine a se stessa, ma è pensata e costruita come un vero e proprio percorso formativo, in cui l’artista vincitore sarà accompagnato in tutta la fase di elaborazione progettuale ed avrà la possibilità di confrontarsi con i critici e i curatori che collaborano al progetto, di misurarsi con uno spazio pubblico e di ottenere quindi un’interessante occasione di crescita e visibilità.

Per partecipare al concorso va inviata entro il 19 luglio 2010 la documentazione indicata nel bando sia via email all’indirizzo pin@fuoribiennale.org, sia in formato cartaceo o su altri supporti come dvd e cd all’indirizzo Associazione Fuoribiennale, Giorgia Pin – viale Milano 60 – 36100 Vicenza. Per informazioni: tel.  0444 327166  - fax 0444 524033.

Il bando completo è a disposizione su questo sito nella sezione "Appalti, bandi, concorsi" e sui siti www.informagiovani.vi.it, www.fuoribiennale.org e www.oltremodovicenza.it.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza