Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

01/06/2010

Passeggiate, pedalate e concerti mercoledì 2 giugno a “Vie d’acqua”

"Vie d'acqua - Vicenza lungo i fiumi" entra nel vivo. La manifestazione, promossa dall'assessorato alla cultura del Comune di Vicenza e da Acque Vicentine, in collaborazione con Nicoll, MicroScavi, CFP Costruzioni, Svet, New Viedil, VPS, Fondazione Zoè, AIM,  propone per tutta la giornata di mercoledì 2 giugno un cartellone ricco di appuntamenti di diverso genere, rivolto a un pubblico di tutte le età.

Le prime iniziative riprendono, con l'apporto di significative novità, due tra le proposte più apprezzate della prima edizione di "Vie d'acqua": alle 9.30 prenderà il via la "Pedalata dell'acqua", il percorso guidato in bicicletta lungo le vie fluviali del territorio, che accompagnerà i partecipanti a scoprire i segreti dell'acqua, con tappa e visita alla centrale idrica di Bertesina. Ritrovo e partenza da piazza Matteotti; alla guida del percorso (circa 20 km) il giornalista Matteo Rinaldi e il direttore del Centro Idrico di Novoledo, Lorenzo Altissimo. Alle 15.30, sempre da piazza Matteotti, partirà la "Passeggiata dell'acqua", il percorso a piedi lungo le vie fluviali della città guidato dallo scrittore Stefano Ferrio. Tappa centrale dell'escursione sarà il Chiostro di San Rocco, dove Edoardo Demo, storico dell'Università di Verona, presenterà il progetto "Le acque nel Veneto. Tra storia  attualità" che indaga in modo interdisciplinare l'importanza che fiumi, torrenti e altri corsi d'acqua minori, hanno avuto e hanno per il Veneto, dai secoli del basso medioevo ai giorni d'oggi.

Alle 16.30 vi saranno due diversi appuntamenti: alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari (contrà Santa Corona 25) il baritono Giuseppe Piazza e la pianista Stafania Zanesco si esibiranno in "Water Music", un concerto con lieder di grandi compositori sul tema dell'acqua, con pitture dal vivo di Maurizio Zanolli e letture di Cristina Chinaglia (ingresso a 5 euro, 4 euro il ridotto, gratuito per gli under 14); ai Giardini Salvi, invece, sarà messo in scena uno spettacolo per ragazzi intitolato "Il mistero dell'acqua scomparsa", tratto dall'omonimo racconto di Laura Walter, con Fabio Slemer, Marta Zanetti e Marco Zoppello.

Alle 17.30 nella Loggia del Capitaniato sarà inaugurata l'installazione "Viviamo i fiumi. Greenways del Bacchiglione e del Retrone", a cura dell'associazione Civiltà del Verde. Il progetto espositivo propone la rivalutazione delle vie fluviali come elementi di connessione tra Vicenza e il suo territorio: nuovi modi di accesso alla città, dedicati a una circolazione non motorizzata, una sorta di nuovi assi "verdi" all'interno del tessuto urbano per vivere la città e collegarla al suo sistema di parcheggi periferici. L'installazione sarà visitabile fino al 6 giugno, tutti i giorni dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Sul lato opposto di  piazza dei Signori, nell'area di fonte allo spazio LAMeC, alle 18 verrà proposto un concerto per bicchieri musicali "Mezzo pieno e mezzo vuoto": Robert Tiso, attraverso il suo cristallofono formato da 39 calici di diverse misure e accordati regolando il livello dell'acqua che ognuno contiene fino a raggiungere la nota esatta, proporrà un ricco repertorio che spazia dai classici (Bach, Tchaikovsky, Beethoven, ecc.) a composizioni più moderne (Morricone, Pink Floyd, ecc.), brani scelti e arrangiati per esprimere al meglio le potenzialità del singolare strumento musicale. In caso di maltempo, il concerto si terrà sotto le logge della Basilica Palladiana.

Le iniziative serali di "Vie d'acqua" si sposteranno all'approdo di ponte Pusterla. Alle 21 Piergiorgio Piccoli leggerà alcuni passi tratti da "Verso la foce" di Gianni Celati, accompagnato dal cristallofono di Robert Tiso. Alle 22 l'approdo ospiterà la performance artistica "Messe a fuoco" di Greta Bastelli e Marina Menti: duecento sfere realizzate con un rigoroso intreccio d'essenza lignea saranno "restituite" al contesto scenografico di ponte Pusterla. A chiusura della giornata il concerto dei "Nova sui prati notturni", giovane band rock sperimentale che interagisce con i suoni dell'ambiente.

In caso di maltempo, gli appuntamenti all'aperto potranno essere annullati. Le iniziative in programma, a parte il concerto "Water Music" a Palazzo Leoni Montanari, sono tutte a partecipazione libera.

Informazioni

assessorato alla cultura del Comune di Vicenza:
tel. 0444 222101, infocultura@comune.vicenza.it

associazione Meccano 14:
tel. 349 5882851, info@meccano14.org

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza