Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

16/03/2010

Domenica 21, nella Giornata della Poesia, Titos Patrikios apre Dire poesia 2010 alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari

Domenica 21 marzo, alle 17, prende il via Dire poesia, il ciclo di Incontri con i poeti contemporanei nei luoghi d’arte a Vicenza promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune e da Intesa Sanpaolo, per la cura di Stefano Strazzabosco. La data non è casuale: il 21 marzo vede celebrata in ogni continente la Giornata mondiale della Poesia.
Ad aprire questa seconda edizione della manifestazione è stato invitato un poeta tra i più importanti del panorama europeo, il greco Titos Patrikios, interprete di una poesia che si distingue per la vigorosa valenza civile.
Palazzo Montanari fungerà da ideale cornice all’esibizione di Patrikios, data  la concomitanza, presso le Gallerie, della mostra di una selezione di ceramiche attiche e magnogreche di proprietà di Intesa Sanpaolo: l’evento saprà tessere un suggestivo dialogo tra parole e immagini provenienti dalla cultura ellenica.
Titos Patrikios è nato ad Atene nel 1928. Durante l’occupazione nazifascista della Grecia ha partecipato alla Resistenza, e nel 1944 ha rischiato l’esecuzione. Dal 1951 al 1954 è stato confinato nelle isole di Makrònissos e di Aghios Efstratios. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Atene, dal 1959 al 1964 ha studiato Sociologia e Filosofia alla Sorbonne e all’École des Hautes Études di Parigi. Nel 1967, dopo il colpo di Stato dei colonnelli in Grecia, è vissuto in esilio a Parigi e a Roma, lavorando come avvocato, giornalista, sociologo e ricercatore. Dal 1976 vive ad Atene.
Ha pubblicato volumi di racconti e numerosi e importanti saggi letterari, sociologici e giuridici. Nel 1954 fu tra i fondatori dell’importante rivista letteraria «Epitheòrisi Technis». Ha tradotto, tra gli altri, testi di Spinoza, Lukács, Majakovskij, Neruda, Saint-John Perse, Valéry, Stendhal, Balzac.
I suoi versi, tradotti in molte lingue, sono raccolti nei seguenti volumi: Strada sterrata, (1954), Tirocinio (1963), Fermata a richiesta (1975), Poesie (1976), Mare promesso (1977), Controversie (1981), Specchi opposti (1988), Deformazioni (1989), Tirocinio, ancora (1991), Il piacere della dilazione (1992), Poesie I, II, III (1998), La resistenza dei fatti (2000), La Porta dei Leoni (2002), Il nuovo tracciato (2007), Poesie IV (2007), Amore che scioglie le membra (2008).
In Italia le sue poesie sono tradotte da N. Crocetti. Un’ampia antologia di suoi testi, La resistenza dei fatti, è uscita nel 2007 da Crocetti Editore di Milano (introd. di F. Pontani). Del 2009 è La casa e altre poesie, edita da Interlinea di Novara (Premio Festival di poesia civile “Città di Vercelli”).   
Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti da Patrikios va ricordato il Gran premio di Letteratura nazionale in Grecia nel 1994. Nel 2004, il presidente della Repubblica italiana Carlo Azeglio Ciampi gli ha conferito l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica per il suo contributo allo sviluppo dei rapporti tra l’Italia e la Grecia.
Per introdurre la poesia di Patrikios sarà presente Filippomaria Pontani, professore associato di Filologia classica presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. Pontani, tra le altre cose, ha pubblicato un'edizione degli Epigrammi greci di Angelo Poliziano, ha curato la parte latina del Meridiano Pascoli di Cesare Garboli (Milano 2002), e a Pascoli e Sbarbaro ha dedicato contributi filologici. Ha inoltre pubblicato traduzioni di prosa e poesia neogreca (Immanuìl Roidis, La papessa Giovanna, Milano 2003; Kostas Kariotakis, L'ombra delle ore, Milano 2004; Nasos Vaghenàs, Ballate oscure, Milano 2006; Antologia della poesia greca contemporanea, Milano 2004). Prepara attualmente, assieme a Nicola Crocetti, il Meridiano della "Poesia greca del Novecento".
Informazioni: Comune di Vicenza, Assessorato alla Cultura, tel. 0444 222101 – 222114 infocultura@comune.vicenza.it; Beni culturali, Intesa Sanpaolo, tel. 800.201782, beniculturali@intesasanpaolo.com, http://direpoesia.wordpress.com

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza