Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

01/03/2010

Scuola primaria Lioy, l’assessore Moretti risponde ai genitori: “Via subito i controsoffitti vecchi, ma l’edificio è sicuro”

Nei prossimi giorni il Comune interverrà per demolire i controsoffitti di quattro classi al primo piano della parte più antica della scuola primaria Lioy che risale al 1910. Questo è quanto emerso dall’incontro di stamane tra l’assessore all’istruzione Alessandra Moretti ed Emanuela Peronato, presidente del comitato genitori della scuola primaria P. Lioy, insieme ad un gruppo di genitori preoccupati delle condizioni dell’edificio di viale Camisano.
Nei giorni scorsi, infatti, raccolta la segnalazione della dirigente scolastica sul cattivo stato dei soffitti di quelle aule, con la presenza di infiltrazioni d’acqua e crepe, i tecnici comunali avevano eseguito un sopralluogo disponendo, per ragioni di sicurezza, la chiusura delle quattro classi. I bambini erano stati trasferiti in altre aule della scuola, prevedendo per l’estate la ricostruzione dei rivestimenti.
Questa mattina i genitori, visionata la relazione tecnica predisposta dal Comune, hanno manifestato all’assessore Moretti le loro preoccupazioni per lo stato di tutto l’edificio scolastico, temendo per la sicurezza dei bambini.
L’assessore Moretti ha rassicurato i genitori: “Tutto il tetto della scuola è stato ispezionato, ma solo quattro vecchi controsoffitti ci hanno indotto a chiudere le sottostanti aule per scongiurare qualsiasi pericolo per i bambini. Il resto dell’edificio è sicuro. È comprensibile l’allarme da parte dei genitori, ma la perizia dà una valutazione complessiva di pericolo solo in riferimento allo stato delle quattro classi. Per questo l’amministrazione ha già disposto la chiusura delle aule proprio per garantire la sicurezza degli alunni che sono i soggetti primi da tutelare.”
I genitori hanno manifestato, inoltre, la preoccupazione che una possibile caduta dei controsoffitti possa causare il cedimento del pavimento sottostante.
“Il pavimento delle quattro classi – spiega l’assessore Moretti - ha una tenuta sufficiente a sorreggere una possibile, per quanto remota, caduta del soffitto che pesa circa 50 - 70 chilogrammi per metro quadrato. In ogni caso mi sono prodigata per far togliere quanto prima i vecchi rivestimenti dalle aule in attesa di intervenire durante l’estate per sostituirli”.
Nei prossimi giorni, dunque, i tecnici di Valore Città Amcps effettueranno questi lavori: “Ho predisposto che l’intervento venga svolto con urgenza  - sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto – ovviamente in accordo con la direzione scolastica. Il lavoro potrà essere eseguito durante l’orario di lezione senza troppi disagi, limitando i rumori ed escludendo pericoli per i bambini. La situazione non è comunque critica, siamo lontani da una condizione di precrollo ma, per un principio di precauzione, abbiamo disposto di intervenire”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza