Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

18/09/2009

Domenica “Vieni in città senza la tua auto”: tutte le disposizioni e il calendario delle manifestazioni

Tutto pronto per la domenica in cui le automobili dovranno lasciare il passo ai pedoni e alle biciclette: “Vieni in città senza la tua auto”, questo il nome dell’iniziativa, scatta il 20 settembre in centro storico e nei quartieri San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro.

Dalle 9 alle 18 sarà vietata la circolazione a tutti i veicoli a motore con qualsiasi tipo di alimentazione.

Davvero tante le iniziative organizzate dal Comune di Vicenza e da numerose associazioni per proporre ai cittadini un modo diverso di vivera la città concomitanza con la Settimana europea della mobilità sostenibile.

Nell’area vietata ai mezzi a motore, centrobus gratuiti e intensificati collegheranno tutto il giorno i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e Farinicon il centro storico (gratuita sia la sosta sia la corsa)e saranno gratuite e potenziate anche le corse urbanedegli autobus.

In particolare, la linea 10 Stadio – Cricoli del centrobus funzionerà dalle 7.30 alle 20.30 ogni 8 minuti circa; la linea 20 Farini – Duomo viaggerà dalle 7.30 alle 19.55 intervallato con la linea 7, in modo da garantire partenze dal park Farini ogni 15 minuti.

La linea 1 degli autobus intensificherà il proprio servizio lungo il percorso via Moneta – Stanga, con corse ogni 15 minuti al mattino e ogni 10 minuti al pomeriggio.

A presidiare i 16 varchi alla zona vietata, con gli agenti della polizia locale, ci saranno anche i volontari della protezione civile.

La sanzione per chi viola il divieto di accesso sarà di 74 euro, ma la presenza di volontari alle porte della città servirà proprio a informare e a scoraggiare comportamenti a rischio multa.

Il programma delle iniziative

Piazza Castello

Con partenza alle 10 da piazza Castello, Tuttinbici organizza una pedalata ecologica alla scoperta delle piste ciclabili della città. Questo l’itinerario:  corso SS Felice e Fortunato, viale Verona, viale Crispi, via Btg. Val Leogra, via G. Pecori Giraldi, viale Trento, via Monte Zovetto, passerella sul Bacchiglione, viale Ferrarin, via Goldoni, via Prati, via Lamarmora, via Paglierino, piazza Marconi, contrà S. Francesco, contrà S.Marco, contrà Chioare,  contrà Torretti, piazza XX Settembre, Levà degli Angeli, viale Giuriolo, viale Margherita, viale Risorgimento viale Venezia, viale Roma.

Prosegue, inoltre, la marcatura delle biciclette di coloro che hanno già prenotato il servizio durante le precedenti domeniche ecologiche vicentine (presentarsi con tessera sanitaria dotata di codice fiscale) , mentre gazebo informativi saranno allestiti per illustrare a tutti le possibilità e i vantaggi di una mobilità più sostenibile.

Anche AIM TRASPORTI sarà in piazza Castello con l’esposizione di un autobus 12 MAN alimentato a GPL e di un autobus ibrido (elettrico + GPL).

Sul posto operatori Aim raccoglieranno adesioni per le tessere e gli abbonamenti annuali al servizio.

Campo Marzo

Durante l’intera giornata all’esedra di viale Roma la cooperativa Urbana parteciperà alla giornata ecologica allestendo una Ciclofficina: accanto al vero e proprio servizio di manutenzione biciclette, saranno presentate le migliori biciclette presenti sul mercato internazionale selezionate da Zeppelin – Noord e vecchie biciclette riportate al perfetto funzionamento grazie all’intervento sapiente delle cooperative Urbana, Insieme e CiclEtica. Tra le attività proposte, “Bicicletta in valigia”, ovvero la presentazione di tutte le soluzioni per il trasporto intelligente della bicicletta e come mezzo speciale per le vacanze e “Bicicletta in custodia”, un servizio di custodia straordinario per chi domenica vorrà lasciare la bici al sicuro a Campo Marzo e passeggiare per le vie del centro. Rigorosamente a metano il furgone usato per il trasporto dei mezzi in esposizione.

Anche Vivi Campo Marzo, il progetto per la rivitalizzazione del più grande parco cittadino, si associa agli eventi della domenica senz’auto, con la biblioteca aperta dalle 9 alle 12.30 e l’animazione per bambini a partire dalle 18, in collaborazione con il Bar Borsa: sul palco “Aspettando baby buskers”, spettacoli di giocoleria e musica tradizionale africana con il trio Giocoloco e con Manuskassà.

Alle 21 saranno invece le poesie di Arthur Rimbaud a risuonare, domenica sera alle 21, negli spazi ritrovati di Campo Marzo. Nel calendario della rassegna di spettacoli per la valorizzazione del parco, infatti, è stato inserito “Il tempo degli assassini”, uno spettacolo realizzato da Livio Pacella con “Streghe e sirene”, il cantiere teatrale formato da un gruppo di studenti dell’istituto Piovene.

A partire dalle liriche di Arthur Rimbaud tradotte da Marco Cavalli e da un inedito di Al Lecap, Pacella propone un allestimento corale ispirato alle opere ed alla vita del poeta. Il titolo stesso cita l’omonimo saggio di Henry Miller sulla straordinaria e precocissima avventura artistica ed esistenziale del più visionario tra gli scrittori in versi del suo tempo.

Sul palco, Alina Bucatariu, Elena Costantinov, Marco Crestani, Silvia De Cani, Martina Grieco, Dragana Milosevic, Rita Molinini, Laura Iride Pellizzari, Giovanni Roverso, con la partecipazione straordinaria di Vittorio Faggionato e con Matilde Gianesin (professoressa responsabile dell’attività teatrale) e Livio Pacella (ideatore e regista) e la collaborazione di Valentina Brusaferro. Piano Luci: Simone Longo.


Piazza dei Signori e contrà Garibaldi

Nella Loggia del Capitaniato, dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 20, è aperta la mostra interattiva “Verso il Pat”, per conoscere icontributi emersi in mesi di approfondimento e confronto e le scelte strategiche che accompagnano la nuova idea di città studiata dall’amministrazione comunale.  

Per tutta domenica prosegue inolter la mostra dei prodotti alimentari vicentini della manifestazione Le piazze dei Sapori, organizzata da Confesercenti Vicenza da venerdì 18 a domenica 20 settembre dalle 10 alle 18 in piazza dei Signori e piazza Garibaldi.

Tra i laboratori del gusto ideati e diretti dallo chef Amedeo Sandri in una struttura appositamente allestita, alle 17, 30 si potranno scoprire i segreti di “Patate e mele”, alle 18,30 si affronteranno i problemi delle intolleranze alimentari e alle 19,30 si chiuderà in bellezza con i dolci della tradizione (Iscrizioni ai laboratori nel corso della manifestazione).

Durante l’intera manifestazione si potranno degustare i piatti della tradizione vicentina e altre prelibatezze provenienti  dalla diverse regioni italiane.

L’iniziativa ha il patrocinio della Regione Veneto, della  Provincia e del Comune di Vicenza.

Corso Palladio

Alle 11 e nel pomeriggio sfileranno lungo corso Palladio il gruppo di danza “La Voltatonda” e altri gruppi folcloristici che in omaggio ad Andrea Palladio indosseranno costumi dell’epoca rinascimentale e si esibiranno in piazza dei Signori e in piazza Biade.

Corso Fogazzaro e Piazza San Lorenzo

Mestieri in Strada, l’annuale mercatino artigianale, storico e culturale, ideato dall’associazione “I Portici di Corso Fogazzaro”, domenica festeggia la ventunesima edizione. Sarà la rassegna più importante di tutti gli anni sotto il profilo della partecipazione, con 127 espositori suddivisi tra artisti, mestieranti, commercianti e hobbisti.

Dalla piazzetta della chiesa dei Carmini fino al semaforo troveranno spazio gli artigiani venditori, che proporranno decine di differenti tipologie merceologiche: bambole, bigiotteria, decoupage, legno, tessuti, carta...

Nella zona del Tempio di San Lorenzo saranno presenti invece studenti, apprendisti e aspiranti artisti di scuole vicentine come il “Liceo Artistico Statale” e la “Scuola D’Arte e Mestieri” di Vicenza, e gruppi di lavoro di associazioni come la “Nove Terra di ceramica” di Nove, l’”Ecomuseo della Paglia” di Crosara di Marostica e “In Antica Charta” di Vicenza. Gli espositori rifiniranno sul posto oggetti in pelle, paglia, incisioni su metallo, o creazioni fatte con la pasta o il marmo.

Piazza San Lorenzo sarà riservata all’enogastronomia, con casette in legno dove acquistare e degustare prodotti tipici.

La manifestazione ha il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Vicenza e del Comune di Vicenza, l’adesione del Cisa con il marchio “Palladio 500”, il sostegno  dell’Associazione Artigiani della Provincia di Vicenza, della Scuola D’Arte e Mestieri di Vicenza, della Banca Popolare di Verona e di Aim e Amcps.

Piazza Duomo

In via straordinaria il criptoportico romano sarà aperto dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 17, con visite gratuite, guidate dagli animatori dell’associazione “La rua”.

Anche i negozi del centro storico domenica 20 settembre resteranno aperti.

Chi può circolare

Nell’area vietata alla circolazione, con autocertificazione o apposita certificazione,  potranno circolare i veicoli dei portatori di handicap, quelli che trasportano malati gravi o persone da sottoporre a terapie, cure, analisi o visite mediche; i mezzi delle persone che assistono ricoverati in luoghi di cura e nei servizi residenziali; i veicoli al seguito di matrimoni, funerali o altre cerimonie religiose; chi deve raggiungere una farmacia di turno all’interno del perimetro (con autocertificazione o ricetta medica); chi accompagna o va a prendere persone alla stazione dei treni o delle corriere (con autocertificazione o biglietto); gli ospiti degli alberghi dell’area vietata per quanto riguarda il percorso per e dalla struttura (con copia della prenotazione); i veicoli con targa estera e targa E.E. (escursionisti esteri); i turnisti residenti o che lavorano nell’area interdetta, con turno non sufficientemente coperto dal servizio di trasporto pubblico.

Ancora, potranno circolare i mezzi dei corpi e servizi di polizia, i mezzi di soccorso e dei medici in servizio di visita domiciliare, i veicoli di paramedici e tecnici ospedalieri o di case di cura in servizio di reperibilità, i mezzi di associazioni che svolgono assistenza sanitaria o sociale, i veicoli che trasportano pasti confezionati per mense e comunità.

Circolazione consentita anche agli autobus di linea, ai bus turistici, ai taxi e alle vetture in servizio di noleggio con conducente, ai mezzi del pronto intervento, a quelli per il trasporto delle derrate deperibili, dei farmaci, ai veicoli a servizio dei mezzi di informazione (con contrassegno esterno o autocertificazione).

Infine, sempre con autocertificazione e indicazione del percorso, potranno circolare anche i veicoli utilizzati da direttori e giudici di gara per recarsi al luogo della manifestazione; quelli dei sacerdoti e dei ministri del culto di qualsiasi confessione per gli adempimenti del proprio ministero; i veicoli adibiti al trasporto collettivo di almeno 4 persone per l’accompagnamento di atleti verso le strutture sportive, limitatamente al percorso casa-impianto sportivo e limitatamente a 90 minuti prima e dopo l’inizio e la fine della gara.

Link alle informazioni e alla documentazione.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza