Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

08/09/2009

AIM, Nicolazzi lascia il cda dopo la nomina a CEO di Centrex

Massimo Nicolazzi lascia il CdA di AIM Vicenza Spa. 55 anni, avvocato, grande esperto di politiche energetiche e petrolio, Nicolazzi dal 13 luglio è stato nominato CEO di Centrex Europe Energy & Gas AG, capofila del gruppo austro-russo Centrex, società nata dal colosso russo Gazprom e protagonista del mercato del gas europeo. La chiamata alla guida di una delle società più importanti del mercato energetico europeo, con sede a Vienna, non lascia spazio per altri impegni, come spiega lo stesso Nicolazzi nella sua affettuosa lettera di dimissioni, giunta pochi giorni fa al presidente della società vicentina, Roberto Fazioli, e al sindaco Achille Variati: "Oggi mi rendo purtroppo e ormai definitivamente conto – scrive Nicolazzi – che la coesistenza dei due impegni è impossibile; e che se insistessi l'intensità e la logistica del mio attuale incarico mi renderebbero rispetto ad A.I.M. il Consigliere inesistente prima ancora che quello assente".

Massimo Nicolazzi era stato chiamato un anno fa dal sindaco Achille Variati nel cda di AIM per le sue competenze riconosciute in campo energetico. Una carriera all’Eni e in Agip, si è occupato anche sul campo di petrolio tanto in Libia quanto nei mercati asiatici ed ex sovietici. Proprio con la russa Lukoil Nicolazzi ha fatto un’importante esperienza pochi anni fa, come vicepresidente. Ora, la chiamata dalla società del gas legata al colosso Gazprom. Anche saggista, Nicolazzi ha appena pubblicato il volume "Il prezzo del petrolio": verrà presentato in prima assoluta proprio a Vicenza il 18 settembre, nella sala Stucchi di palazzo Trissino, come gesto di commiato verso la città e un’esperienza sulla quale il consigliere uscente spende nella sua lettera parole di apprezzamento: "è nelle realtà concrete e direttamente coinvolgenti la vita quotidiana della gente, com'è con A.I.M. e la sua gestione, che si riscopre il senso e la misura del buono e concreto amministrare".

"Naturalmente non posso che dispiacermi – commenta il sindaco Variati – perché il cda di AIM perde una figura preziosa, anche se sono convinto che la città non perda una relazione che oggi diventa ancora più importante. Anche se voglio dire, con un pizzico di orgoglio, che un incarico così importante conferma la bontà di scelte che avevo fatto in piena autonomia, disinteressandomi delle appartenenze di partito e delle beghe cittadine, cercando solo figure di grande professionalità per un’azienda che aveva un bisogno disperato di uscire dalla crisi in cui era stata cacciata dalla gestione precedente. E oggi, anche grazie al lavoro di Nicolazzi, AIM guarda finalmente al futuro con ottimismo. A lui voglio fare i migliori auguri per un impegno che saprà regalargli grandi soddisfazioni, e ringraziarlo per il servizio che ha reso alla nostra città in questi dodici mesi".

Stima e gratitudine per il lavoro fatto da Nicolazzi sono state espresse anche dal Presidente di AIM, Roberto Fazioli, a nome dell’intero cda dell’azienda.

Il nuovo membro del cda di AIM verrà nominato dall’assemblea dei soci, rappresentata dal sindaco, probabilmente già nella prima riunione utile.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza