Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

27/05/2009

Affidamento servizi assistenziali, scade a metà giugno il termine per partecipare ai bandi per la consegna dei pasti a domicilio e per l’assistenza domiciliare abbinata al sostegno socio-educativo

L’assessorato alla famiglia e alla pace informa che sono stati pubblicati due bandi per l’affidamento di due importanti servizi assistenziali: la preparazione e consegna dei pasti a domicilio in favore di persone in stato di bisogno e l’assistenza domiciliare per anziani abbinata al sostegno socio-educativo per minori.

Entrambi vengono in realtà riproposti dopo una prima pubblicazione che fu fatta circa sei mesi fa, quando però il bando per i pasti a domicilio andò deserto e l’altro venne sospeso assieme ad un terzo bando per la gestione dei centri diurni per gli anziani.

La sospensione fu dettata dalla volontà di valutare la fattibilità di un accordo di programma tra il Comune, l’Ulss e l’Ipab per una gestione integrata dei servizi. I tre enti hanno alla fine convenuto sull’affidamento diretto all’Ipab della gestione dei due centri diurni per anziani Bachelet e Villa Rota-Barbieri (affidamento comunque subordinato ad un’intesa sui costi che è in fase di definizione proprio in questi giorni) e sull’affidamento mediante procedura di gara del servizio di assistenza domiciliare e di sostegno socio-educativo. Il Comune di Vicenza ha quindi ripubblicato quest’ultimo avviso con l’aggiornamento delle tariffe orarie dei servizi dovuto al recente rinnovo del contratto nazionale delle cooperative sociali. La tariffa oraria a base d’asta del servizio di colf è così aumentata da 15,10 a 16 euro; quella per l’assistenza domiciliare da 17,40 a 18,50 euro; per il servizio di sostegno socio-educativo da 20 a 20,50 euro e per le prestazioni di coordinamento da 20 a 22,40 euro. L’importo complessivo presunto dell’appalto nel triennio 1° luglio 2009 - 30 giugno 2012 passa dunque da 2.263.290 a 2.389.911 euro. Per partecipare a questo bando le domande vanno presentate al Comune entro le 12 del prossimo 17 giugno.

Il bando per la consegna dei pasti scade invece alle 12 del 15 giugno prossimo e presenta una sostanziale novità: considerato infatti che il bando precedente andò deserto, il prezzo del singolo pasto a base d’asta è stato alzato da 6,25 a 7,70 euro, confezionamento e trasporto compresi. In questo modo l’importo dell’appalto sale a 1.896.048 euro, dato che i pasti presunti sono 246240. La durata dell’appalto, poi, risulta ora più lunga, visto che passa da 20 mesi (con possibilità di proroga di un anno) a tre anni (dal 1° luglio 2009 al 30 giugno 2012) con possibilità di proroga fino a ulteriori 14 mesi.

I due bandi sono disponibili on line sul sito del Comune nella sezione “Appalti, bandi, concorsi”, cliccando su “Tutto l’albo” e poi su “Indizione servizi”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza