Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

03/04/2009

Definito il calendario ufficiale di "Vie d'acqua", la manifestazione movimenterà il centro cittadino dal 23 al 26 aprile con concerti, incontri, spettacoli, installazioni e percorsi guidati

Tra gli ospiti il musicista elettronico Christian Fennesz, lo scrittore Giuseppe Pederiali e i giornalisti Oliviero Beha ed Ettore Mo

È stato definitivamente messo a punto l’articolato programma di "Vie d'acqua", la manifestazione sul tema dell'idrografia cittadina promossa dall'assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza in collaborazione con Acque Vicentine-Aim, Regione Veneto, Assessorato all'Istruzione e alle Politiche Giovanili del Comune, Informagiovani, e realizzata con il sostegno di CO.I.MA, Svet s.r.l, Telekottage Plus s.r.l, Impresa Edile Abbadesse, Zefferino Zen e New Viedil s.r.l.

Dopo il prologo del 22 marzo – giornata concomitante con la “StraVicenza” e la Giornata Mondiale dell'Acqua - la manifestazione, che si avvale del coordinamento organizzativo dall'associazione Meccano 14, entrerà nel vivo tra giovedì 23 e domenica 26 aprile: quattro giorni in cui la città e le sue vie fluviali faranno da palcoscenico d'eccezione a numerose iniziative, concerti, spettacoli, momenti d'incontro, percorsi guidati.

In realtà, sin dai giorni immediatamente precedenti l’avvio, “Vie d’acqua” proporrà alcuni appuntamenti significativi. Si parte infatti venerdì 17 aprile, alle 18, con l'inaugurazione del primo dei due progetti espositivi, "Emersioni – giovani artisti visivi sull’acqua", curato dal GAI (Giovani Artisti Italiani, e ospitato all'ex Gil, in contrà Barche), che fa parte del progetto "Informastranieri", promosso dall'Assessorato all'Istruzione e alle Politiche Giovanili del Comune di Vicenza e finanziato dalla Regione Veneto.

La seconda mostra in programma, curata da Gianni Moriani, docente dell’Università di Venezia,  prende lo stesso nome della manifestazione – “Vie d'acqua” - e sarà di taglio storico-geografico. Allestita a Palazzo Chiericati (inaugurazione sabato 18 aprile, alle 15), riserverà uno spazio importante alla rappresentazione del percorso dell'acqua del nostro territorio, dalle risorgive alla città e all'acquedotto vicentino. Alle 15.30 cominceranno i lavori del convegno "Vicenza e le vie d'acqua: quali prospettive?", curato dall'associazione Civiltà del Verde in collaborazione con l'Assessorato ai Lavori Pubblici. In serata, il concerto-omaggio al compositore brasiliano  Heitor Villa-Lobos, eseguito dal chitarrista Andrea Bissoli e offerto dal gruppo sarti dell'Associazione Artigiani di Vicenza.

La manifestazione entrerà quindi nel clou nell'ultimo fine settimana di aprile. Giovedì 23, alle 21, presso ponte S. Paolo, saranno proiettati il filmato "La spiaggia urbana" dell'associazione "dolp­_dove osano le parole" e un video del video artista digitale Giuseppe La Spada, unico italiano a vincere un Webby Award (gli Oscar di internet); le proiezioni saranno poi riproposte venerdì 24 e sabato 25 aprile. A ponte S. Paolo, sempre nella prima serata della manifestazione, giungerà inoltre una suggestiva fiaccolata sul Retrone, realizzata in collaborazione con il Canoa Club Vicenza. Giuseppe La Spada sarà poi in piazza Matteotti alle 21.30 per accompagnare, con i suoi filmati, il concerto di Christian Fennesz, artista austriaco tra i più famosi e stimati della musica elettronica mondiale, vera star di questo genere musicale, che spazia dal glitch a suoni levigati e orchestrali, al guitarbox ai moderni software digitali.

Piazza Matteotti sarà il fulcro della manifestazione anche il giorno seguente, venerdì 24 con, tra l’altro,  l'incontro "Immagini dell'acqua: società, cultura (e cinema)", in programma alle 21.45,  che avrà come relatori Alberto Brodesco dell'Università di Udine e Massimiano Bucchi dell'Università di Trento a introdurre il filmato "Acqua a 35 mm" realizzata appositamente per “Vie d’acqua” da Observa Science in Society. Alle 22 ponte San Michele farà da scenario ad una performance di danza urbana e ad un doppio set di musica elettronica.

Sabato 25 ponte S. Paolo ospiterà gli incontri con due scrittori noti al grande pubblico: Giuseppe Pederiali, romanziere e collaboratore per il cinema, la radio e la televisione, e Oliviero Beha, saggista, già collaboratore di varie testate nazionali e conduttore di diversi programmi televisivi. I due appuntamenti sono in programma rispettivamente alle 11.30 e alle 18.30. Alle 21, in  piazza Matteotti, l'orchestra barocca del Veneto "I Musicali Affetti", diretta da Fabio Missaggia, eseguirà la celebre Water Music di Händel, composizione in tre suite, originariamente destinata ad accompagnare il re Giorgio I d’Inghilterra, che risaliva il Tamigi da Whitehall a Chelsea.

Domenica 26 giornata conclusiva della manifestazione, vedrà a Vicenza uno dei più famosi corrispondenti di guerra italiani, Ettore Mo, inviato del Corriere della Sera, che incontrerà il pubblico a ponte S. Paolo, alle 11.30. Il programma di domenica si concluderà con lo spettacolo teatrale Regina. Memoria d'acqua sull'argine del Po, di e con Mariella Fabbris (ore 18.30, oratorio Proti).

Questi gli eventi principali di “Vie d’acqua”, che però illustrano solo in parte il programma della manifestazione: sono previsti infatti anche altri concerti di musica classica e pop-rock (a ponte Pusterla e ai giardini Salvi), letture a tema con interventi musicali (ai giardini Salvi), reading e letture poetiche (a ponte San Paolo e ponte Pusterla), percorsi guidati a piedi e in bicicletta lungo gli itinerari fluviali in città e fuori città, spettacoli per bambini (all'Oratorio dei Proti) e dj set.

Il programma accoglie infine le proposte culturali sul tema dell'acqua promosse dalla Biblioteca Bertoliana in occasione della Giornata mondiale del Libro e del Diritto d'autore.

La partecipazione a tutti gli incontri è libera. Informazioni all'Assessorato alla Cultura (tel. 0444 222104; e-mail: infocultura@comune.vicenza.it; www.comune.vicenza.it) e ai recapiti dell'associazione Meccano 14 ( e-mail: info@meccano14.org; www.meccano14.org).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza