Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

11/02/2009

SP46, la giunta ha definito in tempi rapidi la delibera di variante che ora passa al Consiglio comunale per l’adozione

La giunta ha approvato questa mattina la proposta di variante parziale alla SP46. Ad annunciarlo sono stati congiuntamente gli assessori alla progettazione e all’innovazione del territorio Francesca Lazzari e alla mobilità e alle infrastrutture stradali Ennio Tosetto.

“Il parere del genio civile è arrivato solo 10 giorni fa e in questo breve lasso di tempo i due assessorati hanno già vagliato tutte le questioni e predisposto le modalità di adeguamento alla variante con l’ultimo progetto arrivato – ha spiegato Lazzari -. Abbiamo già inviato questa mattina alla commissione Territorio la proposta di delibera e il Comune pubblicherà un avviso di adozione della variante almeno 20 giorni prima della deliberazione da parte del Consiglio. Si tratta di un avviso pubblico – ha precisato l’assessore - e non ai singoli interessati perché così prevede la legge sugli espropri quando gli interessati sono più di 50. Adottata dal Comune la variante al Prg, i tempi per l’approvazione del progetto definitivo ed esecutivo dipenderanno dalla Provincia. E prima dell’approvazione del progetto definitivo la Provincia dovrà comunicare l’avvio del procedimento di esproprio ai proprietari interessati. Ma per accelerare i tempi provvederemo noi alla notifica, dato che il Comune di Vicenza possiede tutti i loro dati in quanto residenti a Vicenza”.

L’assessore Ennio Tosetto ha quindi tenuto a precisare: “Non si venga a dire che il Comune di Vicenza ritarda l’esecuzione delle opere infrastrutturali. Tra giugno e novembre ci sono arrivate ben tre varianti e in tempi rapidi abbiamo fatto tutto il necessario per risolvere l’annoso problema.
“Abbiamo già avuto incontri con i cittadini interessati dagli espropri – ha spiegato – e abbiamo, anzi, intenzione di istituire un gruppo di lavoro per trovare le soluzioni migliori sul tema legato alla compatibilità ambientale perché la mitigazione sia concreta, reale e non solo pro forma.
“Condivido le preoccupazioni ambientali del sindaco di Costabissara in quanto i siti interessati dal tracciato sono molto delicati – ha infine aggiunto Tosetto -, ma ciò non deve essere motivo per bloccare tutta la variante che è un’opera infrastrutturale assolutamente necessaria, che abbiamo tutta l’intenzione di realizzare”. 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza